Le migliori App per l’allenamento fai da te

7 app che possono aiutarti per allenarti da solo senza ricorrere a una palestra

 

L’allenamento fai da te va di moda, dati i costi per le palestre e anche per il poco tempo da riuscire a ricavare tra un impegno e l’altro. Senza considerare alcuni soggetti particolari, come le neo-mamme che spesso non hanno nessuno a cui lasciare i marmocchi e hanno la necessità di organizzarsi in casa. Dopo aver spiegato come attrezzare una palestra casalinga economica ed efficiente, ecco allora che arrivo a spiegarvi quali app utilizzare per seguire un programma di allenamento fai da te.
C’è bisogno di una app per allenarsi da soli a casa? In molti potrebbero essere in gradi di seguire da soli un programma di esercizi stabilito, altri invece, non esperti del fitness, potrebbero trovare nel divertimento di una app per lo sport la giusta motivazione per muoversi.

Considerate inoltre che molte app sono in grado di misurare quello che fate e darvi anche una base di partenza del vostro programma e un modo per valutare i vostri progressi.

1- Runtastic

Le migliori app per allenarsi
Runtastic: usa il telefonino per allenarti in corsa, bicicletta, camminata.

Personalmente non utilizzo molte app, ma ho trovato molto utile scaricare l’app Runtastic e visto che la utilizzo da vario tempo la suggerisco per prima. Gli amanti della corsa avranno i loro orologini tecnologici per verificare l’itinerario, la distanza percorsa, la media di andatura, le calorie bruciate e via dicendo.

Per chi non ha intenzione di spendere cifre inutili, si può scaricare invece una app come questa. Entrando con un profilo Facebook oppure creando un account si creerà un profilo utente in cui verranno memorizzati tutti i percorsi fatti e si potrà avere un grafico di miglioramento. L’app base è gratuita, chi vuole può scaricare una app pro con circa 5€, ma personalmente non l’ho trovata necessaria.

Ah dimenticavo! Se siete patiti della condivisione social, a fine allenamento potete condividere commentando il percorso fatto sul vostro profilo FB.

2- Runkeeper

Le migliori app per allenarsi
Imposta il tuo programma di allenamento in base ai tuoi obiettivi

E’ un’altra app per la corsa che ho scoperto grazie a un’amica. Sembra si tratti di una delle app per memorizzare i dati della corsa quotidiana più famosa al momento sul mercato. Si può impostare l’app per un allenamento specifico con obiettivi sia che si voglia dimagrire che partecipare a una maratona. Si può anche decidere di utilizzarlo come contapassi o per verificare il percorso fatto in una passeggiata in bici e via dicendo.

3- Max Capacity training

Le migliori app per allenarsi
Allenarsi in modo veloce ed efficiente

Applicazione per un programma di allenamento di 12 settimane divise in sessioni di allenamento a corpo libero di 16 minuti.

4- Stretching Exercise

Le migliori app per allenarsi
Non dimenticate mai lo Stretching

Spesso lo dimentichiamo, ma lo stretching è senza dubbio una parte fondamentale di ogni allenamento. Con questa app per Android gli esercizi sono decisamente vari e distinti in routine come “appena svegliati”, “computer break”, “schiena”, “piedi”, etc…

5- Workout training

Le migliori app per allenarsi
Adatto a tutti, anche a chi non ha esperienza

Imposta gli obiettivi e segui gli esercizi elaborati da importanti personal trainer americani.

Ti guida passo passo agli esercizi, basterà indossare degli auricolari ed è adatto ai principianti come ai bodybuilder esperti.

6- 7 minute workout

Le migliori app per allenarsi
Bastano 7 minuti al giono

Negli scorsi mesi questa app ha spopolato, forse per la semplicità o forse perché prevede sessioni brevissime di 7 minuti e oggigiorno è fondamentale ricavare allenamento utile da pochi minuti liberi tra un’attività e l’altra.

La app si basa infatti sugli studi della McMaster University  in Ontario che ricercano di massimizzare i risultati di allenamento con un programma di soli 7 minuti al giorno focalizzato sulla perdita di peso e sulla tonificazione.

Naturalmente esiste una versione gratuita e una a pagamento: personalmente consiglio sempre la gratuita, giudicate voi l’app e solo dopo decidete se vale la pena spendere per la versione a pagamento.