L’ultima geniale invenzione: La birra in capsule

Oggi vi parliamo di una invenzione firmata dalla LG: E' in commercio una macchina della birra in grado di spillare questa bevanda grazie a delle capsule

Home > Lifestyle > L’ultima geniale invenzione: La birra in capsule

Nell’era in cui ogni giorno assistiamo all’invenzione di nuovi prodotti entusiasmanti, ecco una delle ultime novità che sta facendo parecchio discutere: La LG ha brevettato, al posto del caffè, nientemeno che la birra in capsule.

Nel mondo moderno, in cui una delle chiavi del successo è sicuramente avere l’idea più bizzarra e innovativa, ogni giorni scopriamo nuovi prodotti davvero particolari. Di recente, vi avevamo parlato di una novità in campo alimentare, gli snack di insetti in commercio in Olanda.

Sulla scia degli alimenti più strani e innovativi, anche un’altra famosa azienda ha deciso di mettere la firma. Si tratta della LG, una delle società più famose al mondo in quanto a tecnologia e apparecchiature elettroniche.

La-LG-ha-inventato-la-birra-in-capsule

L’idea della famosa azienda elettronica prende spunto da un desiderio che unisce molti di noi: Quante volte avete sognato di poter avere la birra in casa sempre a vostra disposizione? Nel nostro paese, come nel resto del mondo, sappiamo bene che alla birra spetta una posizione molto alta nella classifica delle bevande più consumate e amate.

Bene, grazie alla LG finalmente questo sogno potrà essere realizzato. L’azienda infatti ha brevettato una particolare macchina della birra, in grado di spillare questa bevanda proprio come una semplicissima macchina del caffè: Grazie a delle capsule.

Inventata-la-birra-in-capsule

Queste particolari capsule contengono malto, lievito, olio di luppolo e alcuni aromi, proprio come le tradizionali birre. Sono state progettate in maniera tale da trasformare tutti questi ingredienti in una vera e propria birra, con tanto di processo di fermentazione.

Ovviamente, proprio a causa della fermentazione di cui la birra necessita, esistono alcune differenze con le tradizionali capsule del caffè. Innanzitutto, la macchina non consente di prelevare birra all’istante. Potrete produrre questa bevanda fino ad un massimo di cinque litri, con un tempo di attesa che si aggira intorno ai 15 giorni.

Birra-in-capsule

Proprio come il caffè, esistono in commercio numerose varietà di birra tra cui scegliere, in base ai gusti personali di ognuno di noi. Insomma, anche se il sogno di avere birra all’infinito e sempre disponibile in casa non si è proprio avverato, possiamo dire che con questa macchina il risultato è sempre più vicino!

E voi che ne pensate? Sarà in grado questa macchina di replicare l’inimitabile gusto della birra?