“Mi considero un trans di specie…” Luis Padròn, l’uomo mezzo elfo

"Mi considero un transgender di specie. Devo diventare ciò che sono dentro e non mi aspetto che le persone capiscano, chiedo solo che mi rispettino" Parla Luis Padron, l'uomo mezzo elfo, ecco com'è diventato

Home > Attualità > “Mi considero un trans di specie…” Luis Padròn, l’uomo mezzo elfo

Ci sono persone che, dopo aver sopportato una vita di ingiustizie e delusioni, decidono di rifugiarsi nel mondo della fantasia. Evitano i pregiudizi e possono essere ciò che hanno sempre sognato, indipendentemente dal loro fisico, stato sociale o nazionalità. Tuttavia, vivere attraverso un personaggio immaginario richiede non solo un grande investimento di tempo, ma anche migliaia di dollari.

A questo proposito, Luis Padrón, argentino, ha molto da dire. Questo giovane ha speso oltre 34.000 dollari per sembrare un elfo reale. Un’ossessione che è iniziata a scuola, dove era costantemente umiliato dal resto dei suoi compagni di classe. Oggi, all’età di 25 anni, Luis ricorda ancora quei giorni terribilmente difficili, in cui era vittima di bullismo da bambino. Fu allora che elfi, fate e angeli vennero per “salvargli” la vita, dandogli un’efficace via di fuga per fuggire dalla dura realtà di tutti i giorni.

È così che Luis s è fermamente proposto di assomigliare ai suoi personaggi immaginari preferiti, prendendo come ispirazione diversi film che lo hanno segnato nella sua infanzia, tra cui “Inside the labyrinth” e “The infinite story”. Per assomigliare il più possibile ad un elfo, la sua creatura preferita, Luis iniziò a schiarirsi i capelli e a schiarire la propria pelle. Attualmente, spende circa 5.000 dollari al mese per ovviare al suo bisogno di creme, coloranti, trattamenti e creme solari.

“Ho iniziato con il cosplay, ma non era abbastanza, volevo trasformarmi nel mio concetto di bellezza, “spiega Luis. “Il primo passo mi ha portato a capire che questa era la direzione che volevo prendere nella mia vita. Il recupero è stato molto lento e doloroso, ma sono stato molto contento del risultato. Mi considero un transgender. Devo diventare ciò che sono dentro e non mi aspetto che le persone capiscano, chiedo solo che mi rispettino”.

Quindi, all’età di 14 anni, decise che avrebbe subito tutti gli interventi di chirurgia plastica necessari per sembrare un elfo; anche se dovette aspettare altri sei anni per entrare in sala operatoria per la prima volta.


Nella sua incessante ricerca di raggiungere la perfezione, Luis ha subito più di 40 filler facciali, rimozione completa e permanente di tutti i peli del corpo, trattamento laser per schiarire la pelle e farla sembrare più pura possibile,e naturalmente, molto botox. Inoltre, Luis ha subito un trattamento (non ancora approvato dalla società medica), per cambiare il colore dei suoi occhi da color miele ad azzurro.

Questa procedura ha generato alcuni effetti collaterali dolorosi: «Per avere questo rislutato ho subito un’intervento senza anestesia che mi ha fatto molto male. D’ora in poi devo indossare occhiali da sole estremamente scuri. Fondamentalmente, sono diventato estremamente fotosensibile. Non so come ciò possa influire sulla mia vista in futuro ».

Secondo questo giovane aspirante elfo, tutto ciò lo ha fatto sentire una persona migliore ed è molto felice perché, spiega, diventare la sua creatura fantasy preferita è molto più di un’ossessione: è uno stile di vita. “La realtà è molto crudele, ma nella fantasia hai sempre molta speranza, amore, amicizia e buoni sentimenti.”

Ad oggi, Luis ha subito le seguenti procedure: epilazione laser completa, liposuzione a doppio mento, rinoplastica. Ma questo elfo ha ancora molta strada da fare.

Luis afferma che ha ancora bisogno di sottoporsi ad altri intrventi: rimuovere 4 costole, eseguire un’altra rinoplastica, avere un impianto di capelli in modo che cadano sulla fronte a forma di cuore, altri 4 interventi chirurgici per cambiare il colore degli occhi, e perfezionare la linea della mascella.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI