microinfluencer

Microinfluencer, chi sono? Cosa significa il termine e come ci si diventa

Ecco tutti gli step per diventare in poco tempo una microinfluencer di valore

Vorresti diventare anche tu una microinfluencer, ma non sa da dove cominciare? Ecco tutto ciò che devi sapere per ottenere un grande seguito di persone sui social.  

A differenza degli influencer, se diventi  una microinfluencer avrai una cerchia di follower molto interattivi con i tuoi post, diventando un punto di riferimento nella tua nicchia. 

Cosa significa essere una microinfluencer 

contenuti-social-media

I microinfluencer sono delle semplici persone che utilizzano i social network per condividere contenuti dedicati alla loro vita e ai loro interessi, dei quali sono specializzati. 

Sono mamme, foodblogger, appassionati di viaggi o del mondo della moda o esperte di fitness presenti soprattutto su Instagram. 

A differenza delle celebrità o di personaggi pubblici, i grandi influencer per intenderci, 

hanno un numero più modesto di follower –  tra 1.000 e 1.000.000 di follower  – ma vantano di un pubblico iper-coinvolto.

Gli utenti dei social sono più disposte a fidarsi delle opinioni, consigli e  racconti  delle persone comuni, che conoscono e che ammirano. 

Ad esempio, se sei un’insegnante di yoga potresti vantare milioni di follower su Instagram, pubblicando video didattici  per i fan, con esercizi  da provare a casa.

Questa tipologia può  ricevere molte risposte, anche rispetto alle dimensioni della sua base di follower.

Questi esperti di nicchia più piccoli e più focalizzati, infatti, si connettono a un livello più profondo con il loro pubblico e generano un maggiore coinvolgimento. 

Gli step per acquisire popolarità sui social 

Per diventare microinfluencer sappi che devi darti molto da fare.  All’inizio dovrai lavorare molto, investendo del tempo,  ma una volta che avrai costruito la tua reputazione, sei pronta. 

Le regole generali per conquistare la fiducia dei follower sono: 

  • Pubblicare ogni giorno un post 
  • Condividi storie
  • Navigare in rete tutto il tempo per riprendere ciò che fai durante il giorno 
  • Essere coerente
  • Interagire con il tuo pubblico

Detto ciò, dovrai prima costruire il tuo brand e pubblicare contenuti a proposito di un argomento del quale sei esperta e che conosci benissimo. 

Fai il punto sui tuoi interessi e aree di competenza, senza copiare nessuno. Non devi pubblicare su Instagram dei post dedicati alla moda, se tu non sei una fashion addicted. 

Devi, piuttosto, essere genuina e autentica, raccontare di te, di ciò che fai, dare opinioni e commentare come una persona qualunque, ma che sa il fatto suo. 

Punta sulla qualità non sulla quantità

come - diventare-microinfluencer

Per quanto possa essere allettante avere tanti follower, questo parametro non è un buon modo per misurare il proprio valore come microinfluencer. 

In effetti, il social funziona bene se i tuoi post suscitano delle reazioni vere, spontanee con i tuoi follower. 

Tutto dipende dalla tua immagine, che deve essere riconoscibile. Concentrati sulla qualità di queste relazioni e commenta attentamente ogni volta che un follower ti tagga. 

Pubblica immagini e video che mostrano l’interazione con persone reali, in circostanze quotidiane. 

Pubblica i video 

Il numero degli spettatori dei video, sui social media, è aumentato moltissimo negli ultimi anni. 

Se vuoi diventare una microinfluencer, dovrai pubblicare anche questo tipo di contenuto. 

Alcune attività si prestano meglio alla creazione di video interessanti e accattivanti di altre. 

Se sei un rafter di whitewater, ad esempio, non avrai problemi a inventare clip entusiasmanti. 

Per fare video di qualità su Instagram devi diventare creativa e ideare scene e situazioni che possano catturare l’attenzione. 

Racconta grandi storie

instagram-strategie

Gli esseri umani sono portati a lasciarsi andare alla narrazione. 

Ecco perché non è sufficiente pubblicare solo una foto di un prodotto oppure un video muto. 

I  tuoi follower non ti prenderanno sul serio e i potenziali brand partner non riterranno che i tuoi contenuti valgono il loro investimento.

Le migliori storie che puoi raccontare sui social devono avere una chiara causa ed effetto e descrivere esperienze sensoriali relazionabili.

Crea post sui marchi con cui desideri lavorare

I brand  monitorano costantemente  le conversazioni sociali sui loro prodotti, dunque, se sei interessata ad allacciare delle collaborazioni, pubblica ciò che stanno cercando.

Dopo aver attirato organicamente alcune centinaia di follower, prova a condividere alcuni suggerimenti sui prodotti che ti piacciono abbinando l’hashtag relativo. 

Sii strategica e mantieni le tue scelte sui brand con cui sei interessata a collaborare. 

Le strategie per essere influente

 

mamma-micro-influencer

Per diventare una microinfluencer, devi essere attiva nello spazio delle conversazioni digitali.

Pubblica una volta alla settimana sul tuo blog, un paio di volte alla settimana sui tuoi social e rimani fortemente coinvolta nelle interazioni dei tuoi follower.

Segui poi le persone che sono già influencer nel tuo spazio desiderato. 

I microinfluencer corrono in gruppi, quindi unisciti a quest’ultimo. 

Se vuoi essere un influencer di bellezza, segui altri influencer di bellezza (macro e micro) e inizia a interagire con i loro post.

Questo è un ottimo modo per ottenere idee per i tuoi contenuti e scoprire cosa funziona e cosa non funziona con i follower. 

Questo ti aiuterà anche a costruire una rete di influencer con i quali costruire un rapporto di fiducia e aiuto reciproco. 

Gli influencer adorano fare il tifo per gli altri nel loro stesso spazio, quindi fatti degli amici digitali, è il modo migliore per essere sul pezzo. 

Realizza ottimi contenuti e non fare le cose a metà. Anche se non hai ancora molto pubblico, vale la pena avere buone foto fin dall’inizio e video realizzati con cura. 

Investi anche in una buona strumentazione, una macchina fotografica professionale, una luce per illuminare il tuo volto quando ti riprendi. 

Sono investimenti che ripagheranno a lungo termine e che ti permettono di creare dei contenuti buoni e maggiormente apprezzabili dai follower. 

Infine, una microinfluencer sui social non può fingere, deve essere assolutamente se stessa. 

Solo così si può costruire un seguito interessato a te. 

Le persone vogliono trovare altre persone vere, con le quali possono relazionarsi davvero. Ecco perché devi rendere  ogni volta i tuoi contenuti personali e unici. 

Se segui questi passaggi, avrai più possibilità di diventare una  un microinfluencer in pochissimo tempo. 

In ogni caso,  strategia vincente per diventare influenti su Instagram è avere carisma e carattere. 

Esatto, tutto dipende da te, devi sfruttare le tue potenzialità per diventare una persona che riesce a condizionare le scelte dei suoi follower, non sono i termini di acquisti ma anche di idee.

Ci vuole forza per muovere le persone, portarle nel nostro modo di pensare e agire. 

Vite al Limite, Lupe Samano è una delle pazienti più amate. Pesava quasi 300kg quando si è presentata dal Dottor Nowzaradan: oggi la sua trasformazione è incredibile

Vite al Limite, Lupe Samano è una delle pazienti più amate. Pesava quasi 300kg quando si è presentata dal Dottor Nowzaradan: oggi la sua trasformazione è incredibile

Mia suocera era così gentile

Mia suocera era così gentile

Oroscopo del giorno, 9 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 9 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali

Lei è la donna più tirchia del mondo. Riesce a vivere con soli 170 euro al mese e ha voluto mostrare a tutti come fa

Lei è la donna più tirchia del mondo. Riesce a vivere con soli 170 euro al mese e ha voluto mostrare a tutti come fa

Oroscopo del giorno, 7 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 7 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali

Preghiera per Maria e Gesù

Preghiera per Maria e Gesù

Oroscopo del giorno, 6 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 6 Marzo: cosa dicono i segni zodiacali