Oggi è l’Internet Safer Day

Cerchiamo di rendere la rete un posto più sicuro!

Home > Lifestyle > Oggi è l’Internet Safer Day

Il 6 febbraio si celebra in tutto il mondo il Safer Internet Day, una giornata mondiale per la sicurezza in rete che è stata promossa e istituita dalla Commissione Europea. In più di 100 nazioni in tutto il mondo saranno diverse le iniziative volte a discutere e sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema così delicato come la sicurezza in rete: il fenomeno del cyber bullismo purtroppo è di stretta attualità, per questo bisogna trovare gli strumenti giusti per poter educare i ragazzi al corretto uso della rete, cercando al tempo stesso di rendere questo ambiente il più sicuro possibile.

Valeria Fedeli, ministro dell’istruzione, sottolinea l’importanza di eventi e azioni mirati in questo senso: “L’impegno del Miur su questi temi va avanti da anni e si arricchisce sempre di nuove iniziative e collaborazioni di grande valore e qualità. L’approvazione di una legge per il contrasto del cyberbullismo è stata una svolta importante. Il Ministero sta lavorando da mesi alla sua attuazione e proprio il 6 febbraio, nella stessa giornata in cui celebreremo il Safer Internet Day, avvieremo i lavori del Tavolo tecnico inter-istituzionale, insediato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dal Miur, che elaborerà un Piano di azione integrato per il contrasto e la prevenzione del cyberbullismo e realizzerà un sistema di raccolta di dati per monitorare l’evoluzione di questi fenomeni“.

Sempre in questa giornata verranno descritti i passi fatti in avanti fino a oggi e come si intende proseguire per poter dare ai ragazzi e alle ragazze strumenti e competenze per un utilizzo che sia il più possibile giusto e attivo. Ai giovani (e non solo a loro) bisogna insegnare come usare gli strumenti di navigazione e come leggere le informazioni che si possono trovare in rete.

In Italia gli eventi per il Safer Internet Day 2018 saranno diversi. L’evento nazionale si terrà al Teatro Brancaccio di Roma, in via Merulana, con 900 studentesse e studenti alla presenza della Ministra Fedeli, della Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Filomena Albano, del Direttore del servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni, Nunzia Ciardi e degli altri partner del Consorzio di ‘Generazioni Connesse’, il Safer Internet Centre Italiano, cofinanziato dalla Commissione Europea e coordinato dal Miur, in partenariato, tra gli altri, con la Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Oggi si celebra anche la seconda Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola dal titolo “Un Nodo Blu – le scuole unite contro il bullismo“, iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca all’interno e del Piano nazionale contro il bullismo.

Siamo tutti invitati a condividere sui social il Nodo Blu, simbolo della lotta nazionale delle scuole del nostro paese contro il bullismo.