Perchè è meglio lavorare da dopo le 10 del mattino?

 

Un ricercatore inglese avrebbe dimostrato che anticipare la sveglia per essere in ufficio presto porta le persone ad avere un cattivo umore e dunque una bassa produttività sul lavoro. Svegliarsi troppo presto per recarsi al lavoro –  nei classici orari d’ufficio  (8, 30 – 9) – sarebbe dunque controproducente.

Secondo lo studio condotto da un professore esperto in Neuroscienze, dell’Università di Oxford, il ritmo circadiano di un inviduo adulto (ossia l’alternanza tra fasi di sveglia e sonno) viene completamente modificato per adattarsi agli orari di lavoro.

donne-lavoror
L’orario di lavoro migliore

Pertanto, forzando il proprio bioritmo per presentarsi in ufficio presto alla mattina, si rischia un abbassamento delle performance sul lavoro. Quest’abitudine, ripetuta cinque giorni su sette, favorirebbe il cattivo umore fino a un maggior rischio di depressione. La soluzione, sarebbe un ingresso al lavoro posticipato.

Fonte: vanityfair.it

di Marianna Feo