perdere-se-stessi

Voler piacere a tutti fa male: ecco perché dovremmo evitare di desiderarlo

Piacere a tutti non è possibile, non possiamo accontentare tutte le richieste degli altri. Ecco cosa ci dicono gli esperti per non accantonare noi stessi

Non è possibile piacere a tutti eppure ci sono delle persone che hanno vogliono per forza entrare in sintonia con qualsiasi persona che conoscono o che incontrano. 

Cercare di essere simpatici o piacenti agli altri è positivo, ma quando diventa un’ossessione, allora significa che c’è un problema psicologico da superare. Ecco perché.   

Non riesci più a dire di no

non-amare

Quando si vuole piacere a tutti, si tenta in tutti i modi di andare incontro alle esigenze dell’altro, ma la tua incapacità di dire di no a un invito a cena ha delle conseguenze.

Dire solo di sì alle richieste di tutti significa rinunciare a qualcos’altro della tua vita.

Se la tua disponibilità verso le altre persone diventa eccessiva, questo potrebbe portare via del tempo prezioso  alla tua famiglia, per esempio, oppure ai tuoi hobby. 

Se ti accorgi che dire di sì è diventata la tua risposta automatica, inizia a rispondere diversamente. 

Se non riesci a dire subito di no, prova con un ti farò sapere se posso. 

Quindi, dedica alcuni minuti a considerare cosa vuoi fare veramente, se hai altri impegni personali, prima di fare qualsiasi promessa alle altre persone. 

Non sei più capace di prendere decisioni

Se sei abituata a rispondere alle domande in base a ciò che pensi che gli altri vogliano sentirsi dire,  probabilmente avrai difficoltà a prendere anche delle semplici decisioni. 

Dalla scelta di un nuovo paio di scarpe al posto dove pranzare, tutto può apparire una scelta che cambia la tua vita.

Questo atteggiamento accade quando hai permesso alle opinioni degli altri di soffocare la tua stessa voce.

Per superare questo problema,  rendi la consapevolezza di te stessa una priorità. 

Inizia a prestare attenzione a ciò che ti piace e ciò che non ti piace. 

Scopri quali attività ti rendono felice e quali ti tolgono energia. Con la pratica, svilupperai una maggiore consapevolezza delle tue opinioni.

Non sai più chiedere aiuto

A volte, le persone che hanno maggiori probabilità di dire di sì alle richieste degli altri hanno meno probabilità di chiedere aiuto per sé stessi. 

Questo problema potrebbe far perdere molte opportunità nella tua vita. 

Per superare questo ostacolo, prova a fare una semplice richiesta al giorno, anche solo una cortesia minima, come il rileggere un’email a un collega, per farti risparmiare del tempo.

Pian piano imparerai a sentirti a tuo agio nel chiedere aiuto alle altre persone che conosci. 

Non vivi secondo i tuoi valori

piacere-tutti

Se investi tutte le tue energie nel fare ciò che pensi che gli altri vogliono da te, è impossibile vivere secondo i tuoi valori. 

Infatti, se la cosa più importante per te è ad esempio trascorrere il tempo con i tuoi figli, se non puoi dire di no a un amico che chiede sempre favori, farai fatica a dedicarti ai piccoli. 

Invece, è importante investire il tuo tempo facendo le cose che contano di più per te.

Per superare questa conseguenza del voler piacere a tutti, esamina bene come trascorri la maggior parte del tuo tempo ogni giorno.

Valuta, dunque, se stai davvero dedicando abbastanza energia alle cose che sono più importanti per te. 

Non poni dei limiti  

Piacere a tutti significa non essere in grado di porre dei limiti e ciò è deleterio. 

Dovresti riuscire, invece, a parlare e porre dei limiti chiari se, ad esempio, la  suocera si intromette nel tuo matrimonio. 

Quando non si pongono dei confini tra la tua vita e quella degli altri, non va bene.

Quando permetti ad altre persone di violare il tuo tempo e il tuo spazio, è probabile che poi alla fine finisci per provare risentimento nei loro confronti.

Ciò che puoi fare, è evitare che le persone si approfittino di te. 

Riprenditi il ​​tuo potere e accetta il fatto che se parlare apertamente e in modo chiaro possa far arrabbiare o storcere il naso alle altre persone. 

Ami di meno te stessa

non-amarsi-più

A un certo punto, tutte quelle persone a cui volevi piacere, in realtà ti accorgi che non ti chiamano più e che forse non ci tenevamo poi molto alla vostra amicizia. 

Ecco che  nella disperazione di voler piacere a tutti aumenti il ​​tuo comportamento compiacente verso quelle persone e tutto questo  diventa una spirale deprimente.

Il divario tra il modo in cui agisci e il modo in cui vorresti agire si allarga e tutto ciò ti fa sentire soltanto triste e delusa.

Per superare questa crisi, focalizza tutte le tue attenzioni su te stessa; prima degli altri devi esserci tu. 

Se non ami te stessa, non sarai in grado di amare gli altri e nemmeno di aiutarli davvero. 

Inizi a non apprezzare le cose che ami

Piacere a tutti significa anche finire per svalutare le cose che ami di più. 

Se ami cucinare, per esempio, questo hobby  potrebbe diventare da un divertente passatempo a un lavoro di routine che odi, se gli altri si approfittano della tua passione. 

Se abiti con delle amiche e finisci per cucinare sempre per tutte, alla fine perderai il gusto e l’allegria di farlo.

Ti rendi conto che le tue coinquiline stanno solo sbolognando la loro fatica di cucinare su di te. 

Ecco che diventa importante far valere te stessa, il tuo tempo e la tua disponibilità. 

Non riesci più a piacere all’unica persona che conta nella tua vita 

Se vuoi piacere a tutti, allora sicuramente non ti accorgerai mai della persona che conta davvero e solo alla quale dovresti piacere. 

Cercare di accontentare tutti è legato alla paura del rifiuto e alla paura del fallimento. 

Ma il più grande fallimento nella vita è non essere te stessa e il più grande rifiuto nella vita è rifiutare te stessa.

Come smettere di voler accontentare tutti

infelice

Dietro al desiderio di voler piacere a tutti c’è sempre un problema psicologico piuttosto grave di fondo. 

Solitamente, gli esperti ci dicono che in tali casi sarebbe bene sottoporsi a cure per l’ansia, che porta la persona a un atteggiamento di estrema apertura verso gli altri.

La paura di non accontentare l’altro è così forte che genera angoscia e paura.

Fondamentale è capire che avere conflitti con gli altri, essere in disaccordo con le idee altrui o non essere intenzionate a fare una cosa per una persona è del tutto normale. 

Avere delle proprie idee e valori è sempre significa solo sana autostima.

Postina bussa alla porta per consegnare una lettera: salverà la vita a una signora anziana

Postina bussa alla porta per consegnare una lettera: salverà la vita a una signora anziana

Il segreto della collana

Il segreto della collana

Lo vede gettare qualcosa nella spazzatura, così decide di capire di cosa si tratta

Lo vede gettare qualcosa nella spazzatura, così decide di capire di cosa si tratta

Invita un senzatetto a mangiare, poi lui le dà un piccolo biglietto

Invita un senzatetto a mangiare, poi lui le dà un piccolo biglietto

Tra 217 anni noi donne avremo lo stesso stipendio degli uomini

Tra 217 anni noi donne avremo lo stesso stipendio degli uomini

Il sedile che scegli dice molto sul tuo carattere

Il sedile che scegli dice molto sul tuo carattere

Perché se siamo in difficoltà in discoteca dobbiamo chiedere di Luisa?

Perché se siamo in difficoltà in discoteca dobbiamo chiedere di Luisa?