Teresa Widener è la donna che mangia le pietre

Oggi vi parliamo di Teresa Widener e della sua particolare ossessione: Da circa 20 anni, questa donna ha la particolare ossessione di mangiare pietre e rocce.

Home > Lifestyle > Teresa Widener è la donna che mangia le pietre

Nel mondo di oggi, le stranezze e le bizzarre abitudini delle persone quasi non ci fanno più effetto. Vi ricordate, ad esempio, la storia della donna che ha fatto circa 50 interventi per assomigliare ad un vampiro? Oggi vi parliamo di un’altra donna, Teresa Widener e della sua particolare ossessione.

Teresa-Widener-e-la-sua-ossessione-con-le-pietre

Teresa Widener ha 52 anni, un marito e vive in Virginia. Non si tratta di una donna qualsiasi, dal momento che è diventata famosa in tutto il mondo a causa della sua particolare ossessione. Teresa Widener è infatti la donna che mangia le pietre.

Proprio così, questa donna sono più di 20 anni che, insieme ad un panino o ad una pizza, mangia pietre. Secondo i suoi calcoli, ormai, in tutti questi anni ha mangiato ben 1360 Kg di pietre e rocce.

Nessuno scherzo, anche se in realtà la sua ossessione può essere ricondotta ad una vera e propria malattia. Parliamo del Picanismo, ovvero di una patologia riconducibile ad un disturbo del comportamento alimentare. Chi soffre di Picanismo, infatti, è portato a mangiare cose non commestibili, come appunto le pietre.

Si tratta di una malattia che generalmente colpisce le donne in gravidanza, soprattutto a causa della carenza di ferro che si avverte nei 9 mesi di aspettativa. Nel caso di Teresa Widener, però, non si tratta di un problema legato alla carenza di una qualsiasi sostanza.

La-storia-della-donna-che-mangia-le-pietre

Teresa, infatti, è ossessionata dalle rocce ed il suo è sicuramente un disturbo psicologico. La donna ha dichiarato di sentire proprio la necessità di mangiare le rocce o le pietre e di non riuscire a farne a meno. Le basta anche solo succhiarle e sentire il sapore di fango per stare meglio.

Teresa-Widener-la-donna-che-mangia-le-pietre

C’è da dire che Teresa riconosce il proprio problema, anche se non riesce a smettere. Di positivo c’è che da quando si è sposata e vive con suo marito Jim, il consumo di pietre è decisamente diminuito. Diminuito, ma non scomparso. La donna ha infatti dichiarato che quando si sente triste o di cattivo umore, l’unica cosa che riesce a farla stare meglio sono le pietre.