Zainetti da donna: come scegliere quello giusto

Come scegliere il perfetto zainetto da donna? Ecco i nostri consigli per non sbagliare mai acquisto e avere il modello adatto a ogni occasione

Home > Lifestyle > Zainetti da donna: come scegliere quello giusto

Zainetto da donna, come scegliere il modello migliore per ogni occasione? Da accessorio prettamente sportivo, di recente è stato sdoganato anche dai marchi di moda più prestigiosi. Le donne non ne possono fare più a meno. Perché è glamour, ma anche comodissimo.

Zainetto da donna sportivo

Le borse a zainetto da donna sono oggi un accessorio must have. Tutte ne abbiamo almeno un modello nel nostro armadio. E semplicemente lo adoriamo. La sottoscritta, ad esempio, non può più vivere senza uno zainetto. Per il semplice fatto che è una borsa comoda, pratica, da portare sempre con se. Ne esistono modelli di ogni tipo, ideali quindi per essere indossati in ogni momento della giornata.

Lo zainetto diventa alleato prezioso per chi ad esempio è sempre in movimento. Se prendete i mezzi del trasporto pubblico, se camminate molto, se siete sempre di corsa, è decisamente più pratico di una borsa, perché una volta indossate le due bretelle praticamente è come dimenticarsene. Per le mamme, con tutto quello che si portano sempre in giro per i loro pupi, è una manna dal cielo. Finalmente una borsa che non fa venire mal di schiena o alle spalle: il segreto è calibrare i pesi all’interno.

Anche le fashioniste più convinte si sono dovute ricredere, anche perché le più importanti maison di moda ormai hanno sdoganato l’uso dello zainetto anche nelle occasioni più formali, eleganti, ufficiali. E non solo durante il giorno, per il tempo libero o per il lavoro, momenti della quotidianità in cui uno zaino è la salvezza per ogni donna. Ne esistono di varianti così chic e in versione minion ideali anche da essere abbinati con leggerezza e ironia a un abito da sera. Una valida alternativa alla pochette, ad esempio.

Scegliere lo zaino migliore potrebbe non essere così facile viste le tante varianti che esistono in circolazione. Di sicuro possiamo fare delle considerazioni per capire qual è il modello più adatto alla nostra personalità e anche al momento della giornata e all’occasione in cui andremo a sfoggiare questo accessorio glamour, pratico e versatile. Anche solo guardare le immagini delle celebrities che mettono in mostra i loro zainetti sui social potrebbe essere un’ottima fonte di ispirazione, per creare look da giorno e outfit da sera da urlo, di tendenza e sempre innovativi.

zaino da donna

Come scegliere lo zaino in base al fisico

Lo zaino va di moda, ma dobbiamo prestare molta attenzione a scegliere il modello più adatto non solo alle nostre esigenze e al look che indossiamo. Anche il fisico potrebbe influenzare la nostra scelta dello zainetto. A seconda della forma del corpo di ognuna di noi, infatti, possiamo optare per zainetti di una certa forma piuttosto che di un’altra, per poter ottenere un risultato finale assolutamente da urlo. Conoscere la propria fisicità è assolutamente importante per poter scegliere sempre l’outfit migliore, anche quando si tratta di fare shopping di accessori.

Esistono diverse tipologie di corpo femminile. Studiamo prima bene la nostra silhouette allo specchio, trovando i nostri punti di forza e lasciando stare per una volta quelle che crediamo essere le nostre debolezze. Solo così sapremo valorizzarci al meglio e amarci come siamo. Senza aspirare a essere nessun altro se non noi stesse. Se lo faremo noi per prime, state pur certi che anche gli altri inizieranno ad amarci per chi siamo e non per chi vorrebbero che noi fossimo!

  • Forma del corpo a rettangolo. È la classica silhouette di chi non ha molte curve, ma un corpo, appunto, regolare. Le misure del torace, del punto vita e dei fianchi sono spesso uguali o quasi uguali. In questi casi è bene evitare zaini troppo voluminosi, che rischierebbero di far sparire la figura femminile. Meglio optare per linee regolari come lo sono quelle del corpo e modelli non oversize.
  • Forma del corpo ovale. La forma ovale è un mix tra la forma a pera e a mela, in cui la parte della pancia è più morbida, così come le braccia e le spalle.  In questi casi bisogna enfatizzare le curve femminili, ponendo l’accento su queste parti del corpo, scegliendo modelli non squadrati ma dalle linee morbide come il corpo delle donne.
  • Forma del corpo a clessidra. Chi ha un seno molto abbandonante e un torace ampio, ma con un punto vita piuttosto esile, dovrebbe optare per zainetti dalle forme morbide, sinuose, delicate, che seguono le naturali curve del corpo femminile. Dovremmo evitare i modelli troppo squadrati che metterebbero troppo in evidenza le parti generose del nostro corpo, non rendendo onore al nostro fisico.
  • Forma del corpo a triangolo. Non dovete indossare zaini troppo piccoli, ma potete optare per forme morbide tenendo lo zaino non troppo morbido sulla schiena.
  • Forma del corpo a trapezio. Per chi ha spalle piccole, ma fianchi più larghi, meglio optare a zaini con bretelle belle larghe.

Zainetti di pelle o di tessuto

Zainetti di pelle o di tessuto?

Lo zaino, o backpack, se vogliamo utilizzare il termine inglese che corrisponde al nostro italiano, a molte donne fa venire in mente solo il modello sportivo, quello che si usava ai tempi della scuola. Esistono ancora e ci sono persone che li usano anche tutti i giorni. Ad esempio i modelli più piccoli e iper colorati sono perfetti per poter andare in giro ogni giorno contando sulla loro comodità e sulla loro praticità. Ma gli zainetti oggi sono fatti di tantissimi materiali, anche molto eleganti, come la pelle, ad esempio, che consentono di sfoggiare l’accessorio ogni volta che si vuole. Potendo sempre essere chic e sentirsi sempre a proprio agio, in ogni situazione.

Di solito ci chiediamo se è meglio lo zaino di pelle o lo zaino in tessuto. La pelle sicuramente dà un tocco di eleganza in più. È il materiale da sfoggiare tranquillamente da mattina a sera, anche con outfit molto eleganti e ricercati. Magari per questi ultimi si può optare per modelli più chic, non oversize, con dettagli preziosi e scintillanti come paillette o pietre o con particolari femminili come fiocchi e charms.

Il modello in tessuto, invece, è decisamente più sportivo e rimanda alla memoria proprio gli zaini oversize che portavamo a scuola o quelli più contenuti che indossavamo negli ultimi anni di superiore o all’Università, come i mitici Eastpak. Di sicuro sono l’ideale per lo sport e per il tempo libero, ma anche per chi ha un animo sportivo e non rinuncia a mostrarlo con gli accessori che indossa. Sono perfetti anche per il lavoro, a dire il vero, visto che sono anche più facili da tenere puliti.

Infine, una piccola considerazione personale. Gli zaini in pelle sono perfetti per la stagione più fredda e fresca, mentre per l’estate meglio optare per il tessuto, almeno nelle bretelle. Per non rischiare che il sole caldo battendo sul materiale possa surriscaldare troppo la nostra pelle.

Zaino vintage

Zainetti vintage

Capitolo a parte per gli zainetti vintage. Potete indossarli quando volete. Dai dettagli etnici o dai particolari retrò, dalle forme strane e curiosi, con motivi che rimandano alla mente tempi e mode del passato: non abbiamo che l’imbarazzo della scelta per poter rendere davvero unico ogni nostro outfit e look.

Se abbiamo la fortuna di avere avuto mamme e nonne previdenti, potremmo trovare degli zainetti vintage direttamente nella soffitta di casa, nel garage, nella vecchia casa della nostra famiglia. Basterà semplicemente metterli in sesto dando una bella pulita (facendo molta attenzione a usare i prodotti giusti per pulire la pelle, se sono fatti di questo materiale) e saranno già pronti per l’uso.

Se non abbiamo questa fortuna, possiamo contare sui tanti mercatini dell’usato, negozi online di secondo mano o pagine social di scambio di oggetti tra utenti nella speranza di poter trovare uno zaino vintage originale e soprattutto in buono stato. E che magari non ci costi una fortuna.

Altrimenti possiamo sempre puntare a modelli nuovi e prodotti ai giorni nostri che però “scimmiottano” un po’ gli zaini vintage che hanno fatto la storia della moda internazionale. È sempre un’ottima soluzione, se non si hanno a disposizione altre soluzioni di quelle sopra elencate.

zainetto da donna

Borse che diventano zaino

Un capitolo a parte meritano le borse che diventano zaino e viceversa, ovviamente. Non sono semplici borse. E non sono semplici zaini. Ma accessori ibridi in grado di trasformarsi non con una bacchetta magica, ma con un semplice gesto. Sono modelli che possono accontentare ogni donna, diventando zaini quando abbiamo bisogno di praticità e borse quando, invece, vogliamo sfoggiare uno stile un po’ più classico.

Di sicuro si tratta di un jolly da tenere sempre nell’armadio. O quando si viaggia. Per poter sfoggiare lo zainetto durante il giorno e avere per la sera una comoda borsa, senza intasare la valigia di troppi accessori. Così si risparmia spazio ma non si rinuncia alla voglia di cambiare stile anche quando non si è a casa e non si può disporre di tutto il proprio guardaroba.

Ci sono modelli in tessuto e anche in pelle che possono davvero diventare l’accessorio più prezioso da acquistare. Perché in realtà con un unico acquisto si hanno in realtà due oggetti fashion e glamour, intercambiabili e gestibili secondo le proprie esigenze. Magari poter contare su più accessori e capi così versatili che si fanno in due per noi!

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI