Cosa fare con i bambini dopo la scuola

Ecco come potete trascorrere il tempo assieme ai vostri figli.

Home > Mamma > Cosa fare con i bambini dopo la scuola

La scuola e l’asilo sono finiti e i vostri figli, se non vanno ai centri estivi, possono trascorrere più tempo con i porpri genitori a casa o fuori, al parco.  Ma cosa fare? I più piccoli hanno bisogno di cotruttività, fantasia, divertimento e stimoli, per questo motivo è importante organizzare delle belle giornate ricche di cose da fare insieme a loro.

Oltre ad andare al parco e giocare sull’altalena o con la palla, possiamo organizzare dei giochi divertenti per loro. Ecco cosa fare con i bambini dopo la scuola.

1 I travestimenti

bambina

Si tratta di un gioco che sicuramente i vostri figli avranno fatto all’asilo. In una scatola o un cesto, mettete tutto ciò può essere usato per fare un vero e proprio travestimento: una vecchia parrucca di carnevale, un mantello, una camicia da notte, un cappello, una collana. I vostri bambini si divertiranno a pescare le cose e a indossarle, ideando storie e racconti della vita quotidiana. I piccoli fingeranno di essere un  medico, la mamma o un pilota d’aereo.

2 Il campeggio in salotto

bambini-giochi

Un altro gioco carino da fare è sistemare una tenda in salotto per fare campeggio. Metteci dentro un cuscino, una lampada, cose da mangiare e tutto ciò che sia utile alla vostra sopravvivenza lì sotto e vivete la vostra grande avventura.

3 Il gioco dei travasi

I travasi sono un giocomolto interessante per i bambini, che possono scoprire consistenze, materiali e modi di spostare le cose. Mettere delle ciotole contenenti diverse cose come ceci, pastina, lenticchie, farina e  dai a tuo figlio una piccola tazza o un cucchiaio per fare i travasi.

4 Incollare, dipingere, costruire

cosa-fare-bambini-dopo-scuola

Un altro gioco molto stimolante, che possono fare i bambini un po’ più grandi, è utilzzare scatole da scarpe, pezzi di stoffa, mollette di legno, stecchi gelato, e altro materiale di riciclo, da incollare insieme, dipingere e comporre forme nuove.