Gravidanza: cosa non fare nei primi mesi

Ecco alcune regole da seguire se sei incinta e non rischiare.

Home > Mamma > Gravidanza > Gravidanza: cosa non fare nei primi mesi

La gravidanza è un periodo particolarmente delicato per una donna, la quale deve fare attenzione per non sovraccaricare il fisico che si trasforma pian piano. Nella fase iniziale i rischi di un aborto spontaneo sono maggiori, pertanto ecco, in gravidanza, cosa non fare nei primi mesi – e non solo.

Seguire scorrette abitudini alimentari

Alimentazione in gravidanza e allattamento

Se sei incinta, già dal primo mese dovresti variare la tua alimentazione in favore di cibi sani. L’alcool, per esempio, se consumato in eccesso, può creare malformazioni fetali.

Quindi, la dieta della futura mamma deve coprire i fabbisogni del nascituro perché altrimenti il bambino si nutre delle riserve materne. Se ciò accade, la madre aumenta il rischio di malattie, influenzando negativamente lo sviluppo stesso del feto.

Fare esami di controllo pericolosi e assumere farmaci

Durante i primi mesi di gravidanza – e anche successivamente – dovete stare attente anche nel prendere medicinali senza prima aver consultato il proprio medico, che può consigliare le medicine che si possono prendere anche se sei incinta.

Informate il vostro medico del vostro stato di gravidanza prima di fare esami medici, come le radiografie, che sono sconsigliate nei primi mesi.   Alcune cure odontoiatriche si possono fare, ma è opportuno chiedere consiglio al dentista e al ginecologo.

Allenarsi in modo eccessivo

Non c’è una controindicazione a svolgere attività fisica durante la gravidanza, ma deve essere svolta con moderazione. Se svolto con regolarità, l’esercizio fisico migliora il naturale andamento della gravidanza e la crescita del feto. Il movimento aumenta la capacità di trasporto di ossigeno e di sostanze nutritive al  feto. Gli sport, tuttavia, da evitare sono:

  • Lo step
  • La bicicletta (per il rischio di cadute)
  • Corsa, salti

Si può invece fare nuoto, la cyclette, yoga o camminare.  Prima di iscriversi a un corso o iniziare il vostro allenamento in gravidanza , chiedete consiglio al vostro ginecologo.  Evitare anche di alzare oggetti troppo pesanti, anche in gravidanza inoltrata e di stancarvi nel pulire casa.