Pulire bene casa: 5 posti che dimentichi sempre

Pensi che la tua casa sia perfettamente splendente? Eppure scommettiamo che per pulire bene casa ti mancano ancora 5 posti che spesso si dimenticano

Home > Casa > Pulire bene casa: 5 posti che dimentichi sempre

Quando entri in una stanza, di solito è facile vedere cosa deve essere pulito: ma una volta ripulite le cose ovvie, sei sicura di riuscire davvero a pulire bene casa? Potrebbero esserci almeno 5 posti che ti stai dimenticando di guardare!

Questo non è perché sei una pessima casalinga, anzi: in realtà questi posti spesso passano in secondo piano perché siamo troppo indaffarate a pulire il resto delle cose. Dai, vediamo quali sono!

Sotto i mobili e i letti

Hai presente quando guardi sotto un letto o un divano? Trovi sempre quei piccoli grumi di polvere che rotolano in giro, ma non basta solo passare una scopa. Prova a vedere ciò che trovi aggrappato ai telai dei letti, alle sedie e ai supporti del tavolo.

Usa una pezza inumidita con un detergente antibatterico naturale per la casa o un potente aspirapolvere per riuscire a sbarazzarti definitivamente di batteri, polvere, ragnatele e sporcizia almeno due volte all’anno.

Pareti e battiscopa

Polvere e sporcizia possono aggrapparsi a tutte le superfici verticali e orizzontali. Apri le tende o le veneziane e accendi tutte le luci e rimarrai stupito di quanta polvere possa stare giacendo sulle tue pareti.

Per pulire come si deve inizia dalla parte superiore del muro e vai verso il basso, usando uno spolverino. Finisci ripulendo eventuali segni che potrebbero essersi formati intorno agli interruttori della luce e ai pomelli delle porte.

Completa la pulizia delle pareti prestando attenzione ai battiscopa. Una quantità incredibile di polvere può accumularsi su quelle sporgenze minuscole. In stanze come cucine e bagni, dove c’è più umidità, pulisci i battiscopa con un panno umido.

Filtri, prese d’aria e termosifoni

Se la tua casa ha il riscaldamento centrale c’è una canalizzazione che collega il sistema agli spazi abitativi della tua casa. L’aria calda o fredda trattata esce dalle prese d’aria, che spesso diventano posti pieni di polvere e pollini. Ricordati sempre di pulirle, in modo tale che questi ultimi non vadano in giro per casa.

Stessa cosa vale per i filtri del condizionatori: ricordati che vanno cambiati e quando lo fai prenditi del tempo per pulire anche le griglie di ventilazione. Respirerai più facilmente e avrai meno polvere su tutto.

Infine, non dimenticarti di pulire i termosifoni: non limitarti a pulirli all’esterno. I termosifoni possono essere puliti anche all’interno, e questa pratica è estremamente utile per evitare grossi accumuli di sporco.

Fondo dell’armadio

Quand’è stata l’ultima volta che hai ripulito l’armadio vero e proprio, compreso il fondo? I pavimenti dell’armadio, specialmente se sono tappezzati, possono diventare molto polverosi e sporchi, dato che ci poggiamo le scarpe.

Può diventare un terreno fertile per muffe, funghi e insetti che poi si nutrono dei tuoi vestiti preferiti. Almeno quattro volte l’anno dovresti estrarre tutto dagli armadi e fare una pulizia accurata.

Piante d’appartamento

Ebbe sì, anche le tue piante vanno pulite! La maggior parte beneficerà di un rapido viaggio sotto la doccia. Se sono troppo grandi da spostare, utilizza un panno in microfibra o uno spolverino monouso per pulire ogni foglia.

Le piante finte possono anche essere spolverate con un panno o portandole all’esterno e usando un asciugacapelli. Per ravvivare i singoli steli o fiori, mettili in un sacchetto di carta con abbondante sale da tavola o bicarbonato di sodio e poi risciacquali delicatamente.