Una brutta abitudine in gravidanza mette a rischio lo sviluppo dei bambini

In gravidanza dobbiamo fare molta attenzione. Ci sono abitudini, come quella che vi descriviamo oggi, che può mettere a rischio lo sviluppo dei bambini.

Home > Mamma > Gravidanza > Una brutta abitudine in gravidanza mette a rischio lo sviluppo dei bambini

Tutto quello che le donne fanno in gravidanza ha conseguenze, positive e anche negative, sul bambino che dovrà nascere. Ci sono buone abitudini che le future mamme possono seguire, come mangiare sano e fare un po’ di movimento, ma senza esagerare. E poi ci sono delle cattive abitudini che mettono a rischio il piccolo. L’alcol in gravidanza è una di queste.

alcol in gravidanza

Gli scienziati ci dicono che l’alcol in gravidanza dovrebbe essere evitato. Lo studio condotto ha verificato i dati relativi ai pazienti affetti da sindrome alcolica fetale. Gli studiosi sottolineano che i feti che sono esposti all’alcol durante i 9 mesi di gravidanza possono soffrire di problemi cognitivi anche molto gravi. Bere alcolici quando si è in dolce attesa è molto pericoloso. Anche se bevete poco o raramente. Non esistono quantità che ci danno la sicurezza di non fare del male al bambino.

I ricercatori hanno scoperto che gli adolescenti esposti agli alcolici mentre erano nel grembo materno hanno connessioni cerebrali che sono alterate, con prestazioni cognitive che possono essere compromesse. I dati sono stati raccolti tramite magnetoencefalografia (MEG), una tecnica di imaging cerebrale.

Sono stati analizzati 19 pazienti con Sindrome alcolica fetale e 21 senza. Nei primi c’erano problemi a livello cerebrale e soffrivano di avere più probabilità di avere problemi alle connessioni tramite il corpo calloso, che collega la parte destra alla sinistra. Deficit di questo tipo si riscontrano in persone con schizofrenia, sclerosi multipla, autismo, depressione.

Le conclusioni degli esperti mettono in allarme le future mamme: “Questo lavora mostra prove importanti per cui i bambini esposti all’alcol in età prenatale sono a rischio di soffrire di capacità cognitive compromesse e altri fattori secondari”, come sottolineato da Lin Gao, uno degli autori della ricerca.

Non credete a chi vi dice che un goccio di alcol non fa male in gravidanza. Non esistono dosi sicure. Quindi andateci piano!