La storia di Sharran..

Il post virale e commovente di Sharran sull'aborto, dopo che ha perso il suo bambino..

Home > Mamma > La storia di Sharran..

La storia che abbiamo deciso di raccontarvi oggi, è straziante. Una madre, chiamata Sharran Sutherland, di Fair Grove, nel Missouri, ha deciso di condividere le immagini del suo bambino, che ha perso a quattordici settimane, per dimostrare a tutti che era completamente formato.

la-storia-di-Sharran

Shannan ha scritto sul web: “Come può una persona negare non solo l’umanità del mio bambino, ma anche di tutti gli altri come lui ed ucciderli in un modo così orribile? Spero che condividendo le immagini di mio figlio, possa far in modo che una sola donna che sta pensando all’aborto, decida di lasciar vivere il piccolo. Non riuscivo a credere a quanto fosse perfetto. Le sue orecchie, la sua lingue, le sue gengive. Non ci potevo credere. Guardandolo, tenendolo in mano, osservando quanto fosse perfettamente formato, ero stupita. Ho letto molti libri sulle nascite e ho visto anche immagini dei feti nell’utero, ma il mio bambino non assomigliava a nulla che avessi mai visto prima. Aveva solo bisogno di continuare a maturare, di crescere e svilupparsi. Vederlo mi ha sconvolto. E’ stata una sensazione incredibile. Difficile da descrivere. Anche se era morto, mi è stata data la possibilità di tenere il mio piccolo. Mi hanno detto che potevo chiamare un’impresa funebre e celebrare il suo funerale oppure smaltirlo come rifiuto medico. Ero così irritata che avessero chiamato mio figlio ‘feto’. Non sapevo cosa fare e mi trovavo di fronte ad una decisione importante. Mio marito ed io alla fine, abbiamo deciso di seppellirlo in una fioreria piena di ortensie, che cresceva ogni anno e tornava per ricordarci di lui. 

la-storia-di-Sharran 1

Quando siamo tornati a casa dall’ospedale, ho preparato una soluzione salina e l’ho messo nel frigo. So che può sembrare strano, ma non volevo che si decomponesse. Non sapevo cos’altro fare. Non eravamo ancora pronti per seppellirlo.

la-storia-di-Sharran 2

Ho passato con lui, quasi una settimana. In quel periodo gli ho scattato delle foto, ho pianto e l’ho tenuto stretto. Quando è arrivato il giorno in cui doveva essere seppellito, volevo riprendermelo, volevo solo tenerlo nel mio frigo. 

la-storia-di-Sharran 3

Ho deciso di rendere pubblica la mia storia, per aiutare tutte le ragazze, che stanno prendendo in considerazione l’aborto. Se una donna può avere tutte le immagini e tutte le informazioni di fronte a lei, allora può fare una scelta migliore!” 

il-post-virale-di-Sharran-sull'aborto-dopo-che-ha-perso-suo-figlio

Il post di Sharran è diventato virale ed era proprio il suo scopo. Noi non possiamo fare altro che mandarle i nostri più sinceri auguri!

Fonte: dailymail

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: CILE: Trovato un feto falso sul tetto di una casa