La vera storia di Lilith, la prima donna di Adamo.

Queste righe non voglio modificare il pensiero di nessuno, vogliono solo informare su una figura poco conosciuta, quella di Lilith. Sulla Bibbia, ci sono due versioni riguardo la creazione dell’uomo. Nel primo capitolo della Genesi viene riportato che “Dio ha creato l’uomo a sua immagine, all’immagine di Dio li ha creati; maschio e femmina li ha creati” quindi si evince che sono stati creati insieme, ma in un altro punto, ed esattamente al secondo capitolo, si dice che Dio, dopo aver creato l’uomo, convinto che da solo non stava bene, lo ha fatto cadere in un sonno profondo e dalla sua costola ha dato vita ad Eva, quella che ha mangiato la mela rovinandoci l’esistenza. La cabala, per spiegare questa contraddizione, suggerisce che Adamo fosse un essere che rappresentava tutte due i sessi uniti dalla schiena. Quando Dio si è accorto che la situazione non era proprio come desiderava lui, li ha divisi.

T’incuriosisce la storia, vuoi sapere altri particolari? Continua a leggere.

In un testo del X secolo, però, appare un’interpretazione diversa in cui si sostiene che Eva non fu la prima compagna di Adamo, ma fu Lilith. Nell’Alfabeto di Ben Sirà, infatti, è scritto che “Dio ha creato Lilith, la prima donna, come aveva creato Adamo, ad eccezione del fatto che ha usato sporcizia e sedimenti, invece di polvere dura”. Secondo un altro scritto, però, Lilith non svanì a causa del fatto che era stata creata con materiale qualitativamente scarso ma per un motivo molto più femminista! Sembra che Lilith non accettasse di il fatto di “sdraiarsi” sotto Adamo,  così, visto che lui restava intransigente, lei invocò Dio che la fece volar via. Secondo alcune leggende si rifugiò nelle grotte del Mar Rosso e, tutt’ora, vivrebbe lì.

La vera svolta arriva dal fatto che Lilith, che non aveva accettato di sottomettersi ad Adamo, diventò l’amante di tutti i demoni del mondo e prese il nome di Madre dei demoni e diventò moglie di Asmodo. Il dubbio che sia stata fatta un po’ di confusione c’è perché, se queste erano le prime due creature del mondo, non dovevano esserci tanti demoni a disposizione. Comunque Lilith sapeva che se tornava nell’Eden avrebbe dovuto prendersi cura di tutti i neonati e la cosa la vedeva come una punizione, così restò nel Mar Rosso  e diede vita a molti Lilim, ossia demoni bambino.

Lilith

Come punizione Dio decise di uccidere, ogni giorno , 100 piccoli demoni ma lei sostenne che era sempre meglio che tornare da Adamo, anzi risponde dicendo che lei avrebbe fatto altrettanto con i figli di Adamo. La rabbia di Lilith si fece sempre più potente e, nel frattempo, Dio decise di dare una seconda donna ad Adamo perché non poteva restare solo. Eva venne creata dalla costola di Adamo in modo che restasse  per sempre sottomessa all’uomo. Una piccola curiosità per capire come era considerata Lilith. All’epoca, quando una donna lasciava un uomo (caso molto raro credo) veniva definita Figlia di Lilith!