Le salviettine per pulire i bambini sono davvero sicure?

Sono molte le persone che ritengono che le salviettine che usiamo per pulire i bambini non sono sicure.

Home > Mamma > Le salviettine per pulire i bambini sono davvero sicure?

Le mamme di oggi non possono immaginare la loro vita senza le salviettine umidificate. Sono comode, pratiche, ci permettono di tenere puliti e profumati i bambini (e non solo i neonati) anche quando non siamo a casa e non abbiamo a disposizione dell’acqua e del sapone. Eppure recenti studi scientifici hanno dimostrato che non sono poi così salutari. Soprattutto per le bambine.

salviettine umidificate

Le salviettine sono comode per tutti. Non solo per i bambini. Le teniamo in borsa perché non si sa mai. È bene sapere, però, che l’uso regolare di questo prodotto provoca rischi davvero molto gravi per la salute, come riportato dalla NBC citando lo studio condotto da Mary Wu Chang, insegnante e dottoressa di dermatologia presso l’Università del Connecticut. I suoi studi hanno svelato i pericoli che le salviettine portano con se se usate ogni giorno. Nella sua ricerca ha scoperto almeno 6 bambini con un’allergia rara, che si è scoperto era causata dall’uso di un tipo di salviettine. Alcuni marchi negli Stati Uniti sono stati ritirati dal mercato, perché contentavano muffe potenzialmente pericolose per la salute. Ma sono anche altri i rischi che si corrono, a seconda degli ingredienti contenuti all’interno dei prodotti usati. Si può incappare in dermatite allergica, adesione delle labbra della vulva nelle bambine, allergie, eczemi, eruzioni cutanee.

Il colpevole, in particolare, sarebbe un conservante, il metilisotiazolinone, usato in molti prodotti per la cura del corpo. E il fenossietanolo.

Se poi combinato con il metilcloroisotiazolinone, un altro conservante, allora i risultati erano allergie anche abbastanza pericolose per la salute dei bambini.

Se proprio non possiamo farne a meno, almeno ricordiamoci di leggere meglio le etichette degli ingredienti contenuti all’interno di un prodotto che andremo a usare sulla pelle delicata dei nostri bambini.  Scegliete le marche che non contengono il fenossietanolo e gli altri conservanti citati nello studio. Inoltre, cercate di utilizzarle solo in casi isolati o di emergenza. Personalmente vi consigliamo di igienizzare la pelle del viso del vostro bebè esclusivamente con l’acqua, poiché la zona è molto delicata

Controlliamo bene i conservanti che sono contenuti al loro interno ed evitiamo di comprare salviettine potenzialmente pericolose! CONDIVIDETE!