Leighton, il bambino in pericolo di vita, poiché nato a venti tre settimane

I genitori di Leighton, sono stati costretti a mettere il loro bambino in un sacchetto di plastica

Home > Mamma > Leighton, il bambino in pericolo di vita, poiché nato a venti tre settimane

Molto spesso raccontiamo delle storie incredibili, che lasciano noi ed il mondo intero a bocca aperta. Oggi, però, abbiamo deciso di parlarvi di una nuova tecnica in medicina, che il piccolo Leighton, è stato costretto a provare, proprio perché è nato prematuro.

Leighton-il-bambino-nato-a-sole-23-settimane

La gravidanza per la madre del bimbo, stava procedendo bene, nulla faceva pensare che una tragedia stesse per colpirla. A sole venti tre settimane di gestazione, Bree Vinner, ha iniziato a sentire dei strani dolori alla pancia. Come chiunque altra avrebbe fatto, si è recata di corsa in ospedale. I medici, hanno capito immediatamente che la sua situazione era davvero traumatica. Infatti il piccolo Leighton, è nato a sole ventitre settimane e pesava solamente settecentosessanta grammi. Le sue possibilità di sopravvivere erano davvero minime. I genitori ed i medici erano molto preoccupati. Alla fine, però, i dottori hanno deciso di provare una nuova tecnica, che era stata utilizzata pochissime volte. Bree e suo marito, inizialmente erano molto titubanti, non sapevano se tentare o meno. Però, dopo poche ore, hanno capito che provare era l’unica scelta che avevano. Per questo motivo, i medici hanno deciso di mettere il piccolo Leighton in un sacchetto di plastica, pieno d’ossigeno, per aiutarlo a crescere il prima possibile. “Ero terrorizzata, ogni volta che toccavo mio figlio, avevo paura di spezzarlo, per quanto era piccolo e fragile!” Ha dichiarato la madre in un’intervista. E’ stata una scelta difficile per questa madre e per il padre, poiché se la nuova tecnica non funziona, può portare a gravi conseguenza per il bimbo.

Leighton-il-bambino-nato-a-sole-23-settimane 1

Grazie al cielo, per Leighton tutto è andato alla grande e nel giro di pochi giorni, i medici hanno visto che ha fatto i primi miglioramenti.

Leighton-il-bambino-nato-a-sole-23-settimane 2

Oggi, il piccolo ha otto mesi ed è in ottima salute. E’ felice, sempre allegro e tutti sono molto orgogliosi di lui.

Leighton-il-bambino-nato-a-sole-23-settimane 3

La medicina fa dei passi avanti ogni giorno e per noi, poterlo raccontare è bellissimo.

Leighton-il-bambino-nato-a-sole-23-settimane 4

Fate conoscere questa storia meravigliosa ai vostri amici, condividete!

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: La storia di Victoria e della malformazione con cui il suo bambino è venuto al mondo