Problemi in gravidanza: se è un maschio rischi di più

Ecco cosa è stato scoperto da uno studio scientifico a proposito dei problemi in gravidanza.

Home > Mamma > Problemi in gravidanza: se è un maschio rischi di più

La gravidanza è un’esperienza bellissima, che ogni donna dovrebbe vivere e qualsiasi sacrificio comporti, vale sempre la pena di affrontarlo. Talvolta, la gravidanza puòdare dei disturbi o delle complicazioni che ci costringono a stare a riposo, durante i novi mesi di gestazione.

Una nuova ricerca scientifica australiana avrebbe però trovato una correlazione tra la probabilità di aver queste problematiche e il genere del nascituro.

Cosa è stato scoperto

problemi-in-gravidanza

Le complicazioni gravi della gravidanza, ci dicono gli scienziati, sarebbero più probabili quando le donne hanno in grembo un maschietto.

Dopo aver analizzato oltre mezzo milione di nascite in Australia, i ricercatori hanno rilevato che il genere del bambino potrebbe determinare lo stato di salute della madre e del bambino stesso.

La dottoressa del Robinson Research Institute dell’Università di Adelaide in Australia e autrice dello studio, ha affermato che ci sarebbe un’associazione diretta tra il sesso del nascitura e  le complicazioni della gravidanza.

Dallo studio è emerso che i maschietti  hanno una maggiore probabilità di nascere prematuri e le donne una maggiore probabilità di avere il diabete durante la gravidanza e problematiche legate alla pressione sanguigna.

Non è del tutto chiaro il motivo per cui ci sia questa correlazione, probabilmente, come afferma la dottoressa, ci sarebbero dei fattori genetici.

Problemi in gravidanza legati al sesso del nascituro

gravidanza2

Anche secondo un neonatologo del Nicklaus Children’s Hospital di Miami avrebbe constatato delle differenze. Il sesso maschile del feto sarebbe un fattore di rischio per molte delle complicazioni post-partum, specialmente nella popolazione prematura.

Una probabile spiegazione è che la placenta, l’organo che nutre il feto in via di sviluppo, è diversa nei maschi e nelle femmine. Infatti la placenta –  fondamentale per il successo della gravidanza –  è un organo che appartiene tecnicamente al bambino, quindi è geneticamente identico al bambino.

I ricercatori sostengono che i difetti nel modo in cui la placenta si sviluppa e funziona sono collegati alle complicazioni della gravidanza. Tuttavia, la ricerca ha trovato però solo un’associazione tra genere e complicazioni alla nascita e non una provata relazione causa-effetto.

Per questo, come sostengono gli stessi ricercatori, i risultati di  questo studio non dovrebbero allarmare in alcun modo le future mamme, che possono stare tranquille a prescindere dal sesso del loro figlio.

Cosa fare per stare bene in gravidanza

gravidanza

Il consiglio per trascorrere una gravidanza serena è quello di seguire una buona dieta e cercare di mantenere il proprio peso corporeo.  E ancora, è importante  smettere di fumare, non bere alcolici e mantenersi in forma durante la gravidanza.