Come evitare le vesciche con le scarpe nuove

Ecco tutti i trucchi per non vare dolori e ferite sui piedi.

Home > Fashion > Come evitare le vesciche con le scarpe nuove

Ci siamo, avete comprato l’ennesima scarpa tacco dodici e vi si ripresenta il solito problema: come evitare le vesciche con le scarpe nuove? Spesso, infatti, quando facciamo shopping, noi donne ci lasciamo tenatre da un paio di scarpe per la loro bellezza, senza considerare la qualità e / o se la vestibilità è adatta al nostro piede.

Capita di scegliere scarpe troppo strette sulla punta o poco avvolgenti sul piede, per cui si crea un fastidioso attrito da cui possono nascere vesciche, ferite e fastidi.

Ecco allora i metodi per evitare tutto questo.

1. Usate un doppio calzino

scarpe-saldi-invernali

Quando le scarpe sono un po’ troppo strette, la soluzione è indossare un doppio calzino  durante la giornata, venno benissimo i calzini a ballerina se la scarpa è scollata.

A questo punto, mettetevi le scarpe, camminateci per qualche giorno in questo modo e vedrete che tenderanno ad allargarsi un po’.

2 – Scegliere un numero più grande

Le scarpe grandi sono una soluzione ideale per evitare le vesciche,perché si evita il contatto con il tallone.

Il rischio  però  è quello di affaticare la piante del piede, specialmente se il tacco è alto. Un trucco per evitare ciò  è mettere del cotone o del tessuto per far sì che  il piede non scivoli troppo  in avanti.

3 – Rendere i piedi più resistenti

Si può usare, altrimenti, il tè nero per fare un pediluvio che rinforza la pelle, grazie all’azione dei tannini.

Immergete i piedi per almeno due volte a settimana per due o tre settimane, in modo da ottenere dei veri benefici.

4 – Idrata i piedi

Infine, lubrificare i piedi è il modo migliore per evitare la formazione delle vesciche.

Si può dunque applicare la vaselina, nei punti di contatto più critici  con la scarpa, in  modo da far scivolare il piede piuttosto che creare uno sfregamento durante la camminata.