Il prezzo dell’acqua Evian di Chiara Ferragni vi farà passare la sete

E' come Re Mida, ogni cosa che Chiara Ferragni tocca diventa oro!

Home > Fashion > Il prezzo dell’acqua Evian di Chiara Ferragni vi farà passare la sete

Il prezzo dell’acqua Evian di Chiara Ferragni farà passare la sete a chiunque. Quando parliamo della Blonde Salad ormai non ci stupiamo più di niente. Ha creato dal nulla, è proprio il caso di dirlo, un vero e proprio impero di moda, apparenze, social e scatti condivisi. Da quando si è fidanzata, prima, e sposata, poi, con Fedez la sua popolarità è aumentata. Con la nascita del figlio Leone, poi, ha raggiunto vette inimmaginabili. C’è chi la ama e chi proprio non la sopporta. Ma nessuno rimarrà indifferente alla nuova impresa commerciale di Chiara Ferragni.

prezzo dell'acqua Evian di Chiara Ferragni

Sta facendo discutere la nuova bottiglia di acqua Evian firmata in limited edition da Chiara Ferragni. Stiamo parlando di un’acqua che già di suo ha un prezzo decisamente più alto della media. Ma con il tocco di marketing della Blonde Salad arriviamo a cifre inimmaginabili! Poi non ci lamentiamo che all’estero le bottigliette di acqua costano care!

Qual è il prezzo dell’acqua Evian di Chiara Ferragni?

Una bottiglia di acqua Evian Chiara Ferragni Limited Edition da 0,75 litri, nemmeno da un litro, è stata vista in vendita in un negozio al prezzo di 8 euro. Un vero e proprio schiaffo alla miseria, secondo qualcuno. Anche se in realtà si può comprare una cassa da 12 pezzi a solo 72 euro, quindi abbassando il prezzo a più o meno 6 ore.

prezzo dell'acqua Evian di Chiara Ferragni

Persone indignate si sono arrabbiate contro questa mossa di marketing, dicendo che non è possibile far pagare così tanto una bottiglia di acqua. Ma a parte il fatto che tutti sanno che l’acqua Evian costa cara, mica c’è solo quella in commercio, basta evitarla, no?

Probabilmente nessuno di noi comprerà mai l’acqua di Chiara Ferragni, a meno di non essere fan sfegatati della fashion influencer italiana. Ma non è obbligatorio farlo, non dimentichiamolo… Il problema è che soffriamo tutti di indignazione facile!