Regina Elisabetta

La Regina Elisabetta possiede ben cinquemila cappelli: questi sono i più iconici

La Regina Elisabetta II si contraddistingue per i suoi "dress code" super colorati come i suoi cappellini: ecco i più iconici.

Cinquemila. Ebbene sì, sono cinquemila i cappelli che la Regina Elisabetta ha sfoggiato. Dalle fogge più originali e colori sgargianti.

Col suo charme inconfondibile, apprezzato dal mondo intero, Sua Maestà in ogni incontro diplomatico ha sfoggiato copricapi invidiabili.

In 64 anni di Regno, Elisabetta II si è sempre presentata in grande stile British, con eleganti mises studiate ad hoc e realizzate esclusivamente per lei dal suo stilista personale e dal suo staff di sarte di corte.

Video credit @toppick

Ad ogni abito il suo cappello, per una monarca che ha saputo conquistarsi a pieno titolo un primato di star del fashion-system, al punto che molti suoi abiti sono stati più volte esposti.

Cosa sappiamo dell’oggetto British per eccellenza?

Assodato che sia tradizione e insieme grande passione made in England, sfoggiata nelle versioni più eccentriche durante le occasioni speciali dalle molto meno estrose donne inglesi, su quelli della regina qualche curiosità irrisolta c’è. 

Tra i più recenti hat maker ad esempio c’è Simone Mirman, modellista di Christian Dior, che ha firmato alcuni tra i modelli più iconici. Ad esempio il cappello commissionato in occasione dell’investitura del figlio Carlo. 

Opera di Sally Victor invece, i più esotici turbanti sfoggiati duranti viaggi oltremanica.

Anche Frederick Fox disegnò diversi modelli, in particolare quelli più teatrali. Ma con l’evoluzione tecnologica anche i cappelli della Regina Elisabetta si sono adeguati, diventando sempre più hi-tech. Ora, infatti, sono anche a prova di vento! 

Simone Mirman, che in un’intervista, parlando della cura di Elisabetta II per tutto ciò che indossa, disse:

La Regina Elisabetta è sempre stata una donna molto semplice, sceglieva solo quello che le piaceva e che le stava alla perfezione. Eravamo all’unisono, sulla stessa lunghezza d’onda, ma non avrei mai influenzato i suoi gusti.

Svariati i temi e le stoffe della sua vasta collezione ma ciò a cui non riesce proprio a rinunciare è la tinta unita, in particolare nelle tonalità pastello.

Tutti i suoi cappelli sono frutto di un accurato studio e risponde a criteri ben precisi: non devono assolutamente nascondere il viso, non devono essere né troppo piccoli e stretti, né troppo grandi e larghi. Le dimensioni sono calcolate in un modo impeccabile per permettere alla Regina di entrare e uscire dalla Rolls Royce, senza il minimo intoppo.

Foto: queenelizabethiiuk

Chi sono le nuove modelle di Intimissimi?

Chi sono le nuove modelle di Intimissimi?

Cappotti maculati: il must have eccentrico dell'inverno

Cappotti maculati: il must have eccentrico dell'inverno

Regina Elisabetta, la scelta green per tutta la Royal Family: non indossa più pellicce

Regina Elisabetta, la scelta green per tutta la Royal Family: non indossa più pellicce

Regina Elisabetta: che fine fanno i suoi coloratissimi abiti e cappelli?

Regina Elisabetta: che fine fanno i suoi coloratissimi abiti e cappelli?

Gioielli di carta dal prezioso design

Gioielli di carta dal prezioso design

Colori abiti da sera: il dress code per i grandi eventi

Colori abiti da sera: il dress code per i grandi eventi

Il ritorno della cavigliera, il gioiello da piede

Il ritorno della cavigliera, il gioiello da piede