Matelassé: la trapunta glam per l’inverno

L'effetto quilted non smette di conquistarci, per accessori di lusso e comodi cappotti

Soffice e calda trapunta. Con l’arrivo dei primi freddi, il solo pensiero di infilarci sotto le coperte ci rincuora. E non vorremmo mai abbandonarne il tepore. Ecco, quindi, che la moda ci viene incontro, permettendoci di uscire di casa… con la trapunta addosso! Ad essere trapuntati sono pelle, velluto e tessuti tecnici, dando vita a quell’effetto leggermente imbottito che i francesi chiamano matelassé.

matelasse-trapunta-glam

Prima tra tutti fu sicuramente la 2.55 di Chanel, creata da Coco Chanel nel febbraio 1955. Da allora la maison sforna nuovi modelli, sempre accomunati dalla classica impuntura a rombi. Ultima di questa serie è la Chanel 31, una maxi shopper che può trasformarsi in una pratica pochette.

borsa-chanel

Gucci invece lancia sul mercato mini tracolle, borse a mano, a spalla e marsupi. Tutte le borse sono caratterizzate dalla lavorazione matelassé a motivo chevron. Impunture originali percorrono anche la Diagramme di Prada, la BB di Balenciaga, e la Miu Confidential di Miu Miu.

C’è chi rivisita i proprio modelli, rinnovandoli con inedite impunture; è il caso della nuova Drew Bijou di Chloé e dell’Olimpia di Bottega Veneta, dove una trama di piccole borchie cerca di emulare il classico intreccio del brand. E c’è chi reinterpreta un tema a lui caro, come fa Valentino con la CandyStud e le sue amate borchie.

Ma il matelassé non si limita a imbottire borse e accessori! Entra anche nel nostro guardaroba sotto forma di cappotti, giacche, e persino gonne e top. Bianco ottico da Jil Sander, con gonna e top effetto trapunta. Coloratissimo e molto invernale da MSGM. E per l’inverno 2018/2019 non può mancare nel nostro guardaroba questo effetto decisamente avvolgente!