Matrimonio Eugenia di York: abito da sposa senza velo, perché?

Indiscrezione dal matrimonio reale di Eugenia di York: ecco perchè l'abito da sposa non aveva il velo!

Home > Fashion > Matrimonio Eugenia di York: abito da sposa senza velo, perché?

Matrimonio Eugenia di York, perché l’abito da sposa non era abbinato a un velo? Di solito da un Royal Wedding ce lo aspettiamo, eppure la figlia di Sarah Ferguson e del principe Andrea, nipote della Regina Elisabetta II  e cugina di primo grado di William e Harry, ha preso una decisione che va un po’ controcorrente. Non c’entra però la moda, lo stile o una questione di look. Il motivo per cui Eugenie of York non indossava il velo è molto più importante!

Matrimonio Eugenia di York

L’abito da sposa di Kate Middleton aveva il velo nel primo Royal Wedding della nuova era della famiglia reale inglese. E un velo c’era anche nell’abito da sposa di Meghan Markle nel giorno delle nozze con il principe Harry. Tutti si aspettavano un velo anche sopra l’abito nuziale di Eugenia di York, nel giorno del matrimonio con  Jack Brooksbank.

Invece per lei un abito da sposa Peter Pilotto con profonda scollatura a V proprio sulla schiena (e sulla testa una tiara con smeraldi verdi, colore scelto come leit motiv della giornata, appartenuta alla regina madre, la mamma della Regina Elisabetta II). Non una scelta fatta a caso, ma molto importante per la storia della principessa.

Perché Eugenia di York non ha indossato il velo?

Eugenia di York non ha indossato il velo per non nascondere la vistosa cicatrice che porta sulla schiena, segno di un importante intervento chirurgico che le ha cambiato la vita e del quale proprio recentemente è tornata a parlare in pubblico per dare la sua testimonianza a quanti stanno soffrendo in questo momento come ha sofferto lei da giovane.

Forse non tutti sanno che quella cicatrice mostrata con orgoglio anche nel giorno del suo matrimonio deriva da un intervento chirurgico al quale si è sottoposta a 12 anni per correggere una grave forma di scoliosi. Ne ha già parlato mostrando una radiografia che racconta come la sua vita è migliorata e sostiene anche un’associazione che si occupa di raccogliere fondi per chi ha bisogno di cure. I regali di nozze richiesti, infatti, erano fondi da devolvere alla causa!