L'amore nelle canzoni

Le migliori canzoni d’amore italiane e straniere

I versi più belli per l'amore che fa vivere o disperare

Di canzoni d’amore ne è pieno il panorama musicale italiano e internazionale, centinaia di parole e di testi sono stati strumento delle dichiarazioni d’amore più belle e più sentite, nate nelle notti buie di storie finite, nella gioia di amori appena nati o tradimenti che feriscono. 

Più o meno tutti  hanno la propria playlist del cuore, anche se a volte la scelta non è facile, con le canzoni che almeno una volta nella vita hanno dedicato a qualcuno o gli sono state dedicate. Allora l’intento è di aiutare a fare un po’ di luce nel cuore di ognuno, a regalare qualche minuto con i pensieri più romantici.  Iniziamo quindi questo viaggio nella musica internazionale nella speranza di riuscire a far provare le emozioni di momenti passati o di quelli che ancora devono venire.

Canzoni d’amore Italiane anni ’70

 Giradischi anni '70

I favolosi anni ’70 vissuti con fervore e voglia di affermare il proprio gusto personale. Ci si muoveva tra pantaloni a zampa di elefante e scarpe con zeppe stratosferiche. Ma la musica? Che posto aveva la musica negli anni degli Hippie e del Punk? Impossibile negare che questi sono gli anni che hanno dato i maggiori spunti quando si parla di amore. 

Il parlare d’amore nelle canzoni è storia vecchia, molto più di quello che si può pensare.

Buonasera signorina di Fred Buscaglione è solo uno degli esempi che si può fare se si vuole andare ancora più indietro nel tempo, così come Il tuo bacio è come un rock dell’eterno Adriano Celentano e molti altri sono gli esempi che si potrebbero fare, perché l’amore è da sempre la scintilla che da ispirazione a scrittori, poeti e cantanti. 

Ma torniamo agli anni ’70 ecco cosa ci riservava la musica di quegli anni.

  • La lontananza – D.Modugno 

Che ricorda come la lontananza fa dimenticare solo gli amori piccoli, di passaggio, che credeva d’essere il più forte, che la sua voglia di dimenticare lo avrebbe salvato da questo amore, ma la sua mente naviga nel mare dei pensieri e dei ricordi rendendogli difficile il distacco sentimentale dalla persona amata. 

  • Se bruciasse la città – M. Ranieri

Qui che brucia c’è solo l’amore, che protegge, che spinge a superare le paure e le difficoltà per raggiungere la persona amata, perché questo sentimento fa sentire forti ed invincibili anche di fronte alle difficoltà più grandi. La donna che ama sta per sposare un altro ma lui promette di amarla in eterno, non basta aver scelto un’altra persone per far cancellare la persona che si ama dal proprio cuore.

  • Noi due nel mondo e nell’anima Pooh

Diverse le versioni offerte anche in chiave moderna, di questa splendida canzone della band che vanta 50 anni di carriera e di successi. L’uomo è una pedina in mano a questa donna che, si sa, per l’innamorato spesso diventa la regina di cuori cattiva e spietata, crudele nel prendersi gioco dell’uomo caduto nella trappola d’amore.

Canzoni d’amore Italiane anni ’80 – ’90

Anni '80

Arrivati a questo punto, non credo che prima siate rimasti delusi dalla piccola selezione offerta, sicuramente la maggioranza avrà fatto scorrere le canzoni, lasciandosi andare ai ricordi. Si perché le hit d’amore in realtà non hanno un’età, sono come dei beni di valore che non svalutano nel tempo, anzi acquisiscono significato e bellezza nelle forme e nella composizione. Anche se datate riescono ad essere comunque attuali e belle da morir.

Allora andiamo ancora avanti in questa carrellata, facciamo un salto negli anni che hanno visto il comparire sulla scena discografica di numerosi pezzi cult dell’epoca che sono ancora in voga attualmente. 

Vediamo come se la cavavano i nostri cantanti anni ’80 e ’90 con l’amore.

  • Anna e Marco – L. Dalla 

Chissà come faceva Lucio Dalla a trovare le parole giuste per qualsiasi argomento, è sempre riuscito nell’intento di approcciarsi ai temi più insidiosi con una certa spensieratezza e leggerezza. Anna e Marco sono due ragazzi così diversi, ma così vicini grazie all’amore, loro ballano si guardano e si scambiano la pelle e cominciano a volare. Baci appassionati, sogni e speranze, questo contraddistingue le giovani coppie che si scambiano amore, passione, che mischiano le loro vite. Un inno alla libertà di amare, un testo che è molto di più di una semplice canzone strappalacrime, un manifesto del mondo che cambia sotto tutti i punti di vista.  

  • Ancora –  E. De Crescenzo

Era il 1981 quando sul parco dell’Ariston un giovane e ancora sconosciuto De Crescenzo presenta all’Italia intera questa canzone struggente, dal sapore amaro di chi farebbe di tutto per riconquistare la donna che se n’è andata. È notte alta e sono sveglio, sei sempre tu il mio chiodo fisso, l’amore che toglie il sonno, la donna che è vista come un angelo che però è andato via e l’uomo sa che prima o poi andrà a riprendersela. 

  • La donna cannone – F. De Gregori

In questa escalation siamo arrivati alla porta degli anni 90, ma prima di entrare godiamoci quella che negli anni 2000 resta ancora una delle canzoni più belle del panorama italiano. Una delle canzoni italiane più belle di tutti i tempi, non se la prendano a male gli altri che saranno d’accordo con questo. Pianoforte e violini per celebrare una fuga d’amore, per inneggiare la libertà di amare, contro i pregiudizi di ogni genere. Vivere un’amore romantico, che ti lancia come un cannone in uno spazio inesplorato, senza la paura di cadere da un momento all’altro, perché da forza e voglia di superare i limiti.

Canzoni d’amore Italiane anni 2000

Musica e colore

Siamo arrivati ai fantastici anni 2000, chissà i nostri nonni come se li immaginavano, se li vedevano ostili e complicati come a tratti sono stati o se immaginavano anche loro macchine volanti e case super tecnologiche in stile Ritorno al futuro. 

Quello che di certo sappiamo è che non sono mancate le struggenti dichiarazioni d’amore di cantautori che fanno dei sentimenti il loro cavallo di battaglia. 

Fino a questo momento siamo passati, forse con qualche lacrimuccia tra Massimo Ranieri, Pooh e De Gregori, gente che la musica sapeva farla e anche di un certo spessore. Ma nonostante tutto anche gli anni attuali si difendono, il Festival della canzone italiana ogni anno da spunti per parlare d’amore da dichiarare, da nascondere o da difendere.

Allora via, allacciate le cinture e vediamo questi autori moderni che hanno combinato.

  • Una su un milione – A. Britti

Canzone tanto allegra quanto romantica. Alex Britti ha voluto parlare dell’amore legandolo alle piccole cose quotidiane come il sugo sulla pasta, il buco alla ciambella, il temporale. Tutto questo per dire che la nostra storia non è solo un’avventura. Cose semplici ma che sono anche quelle per cui si prova l’amore più sincero e puro.

  • Il regalo più grande -T. Ferro

Vorrei donare il tuo sorriso alla luna perché, di notte chi la guarda possa pensare a te.

Il cantautore di Latina  ha regalato molti testi che parlano d’amore, offrontandone sfaccettature diverse, a volte dedicandosi a quello più difficile da provare, cioè per se stessi. Quello di Il regalo più grande è uno dei testi più dolci e romantici. Perché l’amore è un dono che si fa e si riceve, perché quando si ama illumina le strade di chi sta ancora cercando la sua altra metà della mela. Vale la pena approfondire con le frasi più belle di Tiziano Ferro.

  • A te – L. Jovanotti

Quante volte l’avete dedicata? Dite la verità, d’altronde è uno degli inni all’amore più belli di tutti i tempi. L’amore che a fine giornata ti fa trovare il senso di ogni cosa, che da la forza per arrivare in fondo a ogni mio respiro. L’amore che ti trova all’angolo coi pugni chiusi ma che ti prende e ti salva dalla rabbia, dalla delusione e dalla paura. Un grande significato per questa ballata che dal 2008 ha dato un nuovo senso all’amore. Per chi ama questo cantante consigliamo  le 10 canzoni più belle di Jovanotti.

Canzoni d’amore straniere: le più belle di sempre

Pianoforte e fiori

Muovendosi in avanti nei decenni si è cercato di dare alcuni spunti sulle canzoni italiane che hanno fatto la storia e che sono state in grado di descrivere l’amore in tutte le sue sfaccettature. L’amore che ti fa soffrire, quello perduto, quello donato, spensierato e profondo. 

Spostandosi però oltre confine non mancano colonne sonore di momenti romantici ed indimenticabili. La musica internazionale non è stata da meno quando si è trattato di parlare dell’argomento che più segna le vite delle persone di qualsiasi età e di qualunque estrazione sociale.

Non è stato facile scegliere quelle da menzionare qui, alcune sono state accantonate a malincuore, ma magari le lasciamo per la prossima volta che ci si ritroverà a parlare di musica e di amore. 

Andiamo allora a vedere la top three che abbiamo selezionato per voi.

  • I Will Always Love You – W. Houston

Chi non ha sognato sulle note della colonna sonora del film The Bodyguard, anno 1992 con Kevin Costner e appunto Whitney Houston. Un amore tormentato e strappalacrime in vero stile Hollywoodiano. Ci sono tutti i presupposti per diventare una delle canzoni che negli anni è stata icona di tante storie d’amore.

  • She’s the one – R. Williams 

Brano che ci è stato regalato da un R. Williams sempre sopra le righe ma in grado di scrivere pezzi di un certo calibro, qui descrive tutto l’amore che si può provare nei confronti di una donna che diventa l’unica agli occhi dell’uomo che la ama. Quando si ama non ci sono occhi per nessun altro, anche tra mille difetti e problematiche lei rimarrà sempre the one.

  • Shallow –  L. Gaga feat B. Cooper

L’abbiamo lasciata per ultima, non perché meno bella, ma solo per ordine di anno di uscita. Il duetto balzato agli onori della cronaca grazie al film A star is Born. Inno di una storia d’amore, remake dell’omonimo musical. Il testo già di per se di spessore, è stato reso ancora più di impatto dall’interpretazione dei due attori e cantanti.

Canzoni d’amore la top three del cuore

Cuori di legno

Spero che siate rimasti tutti soddisfatti con questa passeggiata tra la musica italiana ed internazionale di ogni tempo. Abbiamo visto come con il passare degli anni è cambiato il modo di scrivere e parlare d’amore. 

L’amor che move il sole e l’altre stelle Dante Alighieri non era un cantante ma anche lui d’amore ne sapeva qualcosa. Lo sapeva lui nel 1300 che l’amore è il motore che muove tutto il mondo. Lui che è passato tra Inferno e Paradiso per la sua amata Beatrice. 

Di seguito e per concludere elenchiamo le 3 canzoni d’amore più belle, quelle che fanno parte della playlist del cuore, quelle che sono rimaste fuori dalle classifiche precedenti, ma che non possono essere accantonate.

  • Everything I do – Brian Adams

Everything I do, I do it for you perché l’amore non conosce egoismo. Quando si è innamorati qualsiasi cosa si fa, anche la più semplice, quella che sembra più insignificante viene fatta per la persona che si ama. La colonna sonora del film Robin Hood: Prince of Thieves  è una delle chicche romantiche che la musica internazionale ci offre.

  • Jet – Coez

Non poteva mancare una menzione che rappresentasse la musica rap. Non solo parolacce e cattivi ragazzi di strada, ma anche espressione di amore in chiave più moderna e meno stretta negli standard offerti dai classicismi. In un momento in cui soprattutto per i giovani amare vuol spesso dire soffrire, il rapper di Nocera è stato in grado in una sola canzone di descrivere le sfaccettature dell’amore. L’amore che ti spinge a fare cose che mai avresti fatto, che ti completa divisi non abbiamo senso come semi-cerchi, che cancella i limiti che ognuno ha. Usare la musica rap non solo per fare propagande sociali ma per esprimere sentimenti. 

  • La cura – F. Battiato

Davvero pensavate che non sarebbe stata menzionata? Ultima per salutarvi con un capolavoro della musica italiana. Tante parole per dire alla persona che si ama che  sei un essere speciale ed io, avrò cura di te. Non c’è dichiarazione d’amore più bella di chi è pronto ad accogliere l’altro con tutti i sui difetti e i suoi limiti, amarlo anche quando non c’è nulla da amare.  

Che fine hanno fatto i Tokio Hotel? Scopriamo cosa fa oggi la band

Che fine hanno fatto i Good Charlotte? Scopriamo cosa fa oggi la band

Il ritorno degli anni Novanta: le canzoni che riprendono la vecchia dance

Che fine ha fatto Paolo Meneguzzi? Scopriamo cosa fa oggi il cantante

Che fine hanno fatto gli Scissor Sisters? Scopriamo cosa fa oggi la band

Che fine hanno fatto i Counting Crows? Scopriamo cosa fa oggi la band

Levante, voce calda e spirito zingaro: 5 curiosità su di lei