cade da tettoia ragazzino muore 11 anni

Cade da una tettoia, ragazzino di 11 anni muore dopo due settimane

La scomparsa del giovane Calvin ha lasciato nello sconforto un'intera comunità.

Triste epilogo nella vicenda di Calvin Curley Gray, ragazzino irlandese di 11 anni che è morto due settimane dopo esser precipitato da una tettoia.

Il piccolo non ha vinto l’ultima battaglia e se n ‘è andato lasciando nel dolore un’intera comunità. Il ragazzino è morto presso l’ospedale pediatrico di Temple Street a Dublino dove era ricoverato.

cade da tettoia ragazzino muore 11 anni
Fonte: Fanpage

Circa due settimana fa era caduto da una tettoia di un locale poco lontano dalla sua abitazione. Tantissimi i messaggi di cordoglio soprattutto sui social per la scomparsa del giovane Calvin.

A partire dal suo ultimo club calcistico in cui ha militato. Il giovane era infatti un piccolo calciatore.

Cade da tettoia ragazzino muore
Fonte: web

“La nostra bandiera purtroppo è a mezz’asta oggi dopo la tragica perdita del nostro giocatore dell’under-11, Calvin. In questo momento molto difficile, i nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la famiglia” – il posto apparso sui profili social del Clan na Gael di Dundalk.

Anche l’ex squadra di calcio in cui militava ha voluto scrivere un lungo messaggio sui social per ricordarlo.

Calvin Curley Gray
Fonte: web

“È con il cuore pesante e incredulo che dobbiamo dare notizia che il nostro giocatore Calvin ha guadagnato le sue ali d’angelo, era un ragazzo fantastico, un giocatore meraviglioso e compagno di squadra che aveva il mondo ai suoi piedi. Riposa in pace Calvin, non ti dimenticheremo mai” – le parole pubblicate dallo Shamrocks Dundalk.

“La tragica morte del nostro stimato allievo di sesta classe, Calvin Curley Gray, ha scioccato e rattristato tutti noi. Calvin era un allievo prezioso della RBS, il cui sorriso amichevole lo rendeva caro a tutti. La sua presenza mancherà molto agli alunni e al personale nei giorni, nelle settimane e nei mesi che ci attendono” – il messaggio invece della Redeemer Boys’ School, la scuola elementare maschile dove il giovane studiava.