Giuseppe Matarazzo, il pastore che aveva abusato di due ragazzine, trovato senza vita

E' stato trovato senza vita, Giuseppe Matarazzo, poco dopo essere uscito di galera. Una vendetta per aver abusato delle sue ragazzine?

Tutti voi ricorderete la storia di Giuseppe Matarazzo, il pastore quarantacinquenne, arrestato con l’accusa di abusi verso due ragazzine minorenni, sue vicine di casa. Erano due sorelle, una delle due aveva quattordici anni e dopo la terribile esperienza, si è tolta la vita. Inizialmente, nessuno è riuscito a spiegarsi il suicidio della giovane, finché la verità sugli abusi, non è venuta fuori.


Era il 2010 quando Giuseppe Matarazzo è stato arrestato e accusato di aver abusato delle due bambine, ma non è stato, purtroppo, accusato di istigazione al suicidio. Dopo aver scontato tutti gli anni di pena, qualche mese fa, Giuseppe Matarazzo è uscito di prigione, ma la sua vita è terminata dopo qualche settimana. E’ stato trovato morto nel suo appartamento, qualcuno ha sparato due colpi di pistola verso l’uomo e lo ha ucciso. E’ accaduto precisamente il 19 luglio e i primi sospetti sono ricaduti proprio su Lucio Iorillo, padre della quattordicenne che si è tolta la vita. Adesso la Procura di Benevento, dove tutto è accaduto, sta indagando sull’uomo, ma ancora non si hanno ulteriori informazioni riguardo lo svolgimento e i risultati delle indagini. Alcuni abitanti di Frasso Telesino, provincia di Benevento, in cui Giuseppe Matarazzo viveva, non hanno mai creduto ai suoi capi d’accusa, ma in ogni caso, secondo loro, l’uomo aveva scontato la sua pena per gli errori commessi e non meritava di morire. L’episodio è stato visto come un atto incivile, più precisamente un atto di vigliaccheria, che non serviva.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Non ci sono ancora prove che sia stato Lucio Iorillo, ma era naturale che fosse il primo sospetto, visto che sua figlia si è uccisa per colpa di Giuseppe.

Rimaniamo in attesa di ulteriori notizie.

Fonte: fanpage.it

Leggi anche: Il chitarrista dei Negramaro, Lele Spedicato, trovato privo di sensi