Jacquelyn voleva solo compiere un bel gesto

Jacquelyn voleva dare dei soldi ad una senzatetto, ma quella ragazzina era solo la complice di un malvivente

La povera vittima di questa brutta storia, è una donna di Baltimora, di 52 anni, di nome Jacquelyn Smith. Ha perso la vita, inaspettatamente, dopo aver compiuto un compassionevole gesto verso una donna senzatetto, che sembrava avere un bambino con se. Una di quelle storie che nessuno, probabilmente, vorrebbe leggere, ma una di quelle che dobbiamo conoscere, perché ci insegna a tutelarci e a tenere sempre gli occhi aperti.

Jacquelyn stava guidando la sua macchina, con a bordo la sua famiglia, quando ha visto una povera ragazzina, di circa vent’anni, in difficoltà. Si vedeva che era una senzatetto e aveva in braccio un neonato. Chiunque, dinanzi una scena del genere, si sarebbe intenerito! Indossava una grande giacca marrone e aveva un cartello che diceva: “per favore aiutami a dar da mangiare al mio bambino”. La donna, con il cuore in mano, si è avvicinata ed ha abbassato il finestrino. Ha allungato la mano, con cui stringeva delle banconote, voleva darle dei soldi. In quello stesso istante, un uomo è sceso da un’altra vettura, aveva un pizzetto e un aspetto trasandato. Prima che la ragazzina potesse avvicinarsi a Jacquelyn, il malvivente ha aggredito la donna, con l’intento di prendere i suoi soldi. Naturalmente Jacquelyn ha reagito e si è difesa, finché lui non l’ha pugnalata. A quel punto sia lui che la senzatetto, sua complice, sono fuggiti via. Erano circa le 12:34, quando gli agenti sono stati avvertiti dell’accaduto e si sono recati sul posto. Jacquelyn con una coltellata al petto, è stata portata subito in ospedale e i medici hanno fatto di tutto per salvarla, ma purtroppo non ce l’ha fatta. Con lei in macchina c’era suo figlio Smith, di 19 anni, che ha testimoniato e raccontato tutto ciò che era accaduto, visibilmente sotto shock. Adesso l’uomo e la ragazzina sono ricercati.

Jacquelyn è morta per aver compiuto un gesto compassionevole e tutti la ricorderemo per sempre, come una donna dal cuore enorme.


La sua storia però, ci insegna che dobbiamo sempre stare attenti. Purtroppo ai tempi di oggi, i metodi di rapine sono sempre diversi. Quindi se vedete qualcosa di sospetto o qualche persona che non vi convince, chiamate subito una pattuglia. Il lavoro degli agenti è quello di mantenere sicura la loro città e un giro di controllo, è loro dovere!

Condividete questo insegnamento! Ciao Jacquelyn, RIP.

Leggete anche: Nuovo metodo di rapina