Michael Schumacher, la terribile indiscrezione: “Ecco cos’ha causato l’incidente sugli sci”

Secondo Dagospia la versione dei fatti dell'incidente sarebbe diversa da quella ufficiale.

Home > Notizie > Michael Schumacher, la terribile indiscrezione: “Ecco cos’ha causato l’incidente sugli sci”

Era il 29 dicembre 2013 quando a Meribel, sulle Alpi Francesi, il sette volte campione del mondo di Formula 1, Michael Schumacher, ebbe l’incidente che gli ha rovinato la vita. A distanza di quasi 5 anni da allora, su Dagospia è stata pubblicata un’ipotesi agghiacciante su ciò che successe quel giorno.

Michael Schumacher, la terribile indiscrezione: "Ecco cos'ha causato l'incidente sugli sci"

Il magazine di Roberto D’Agostino, infatti, cita indiscrezioni da Zurigo (Svizzera) che “consegnerebbero una versione dei fatti diversa: Schumacher potrebbe essere stato colpito da un ictus durante la discesa”.

Su Dagospia si legge, inoltre, che Schumacher, 49 anni, “aveva il caschetto, ma sarebbe stata la telecamerina GoPro posizionata sopra a spaccare l’elmetto, penetrando e danneggiando il cervello dell’ex pilota. Quando uscirono queste ipotesi, l’azienda smentì tutto, e la famiglia ribadì la versione ufficiale”.

Michael Schumacher, la terribile indiscrezione: "Ecco cos'ha causato l'incidente sugli sci"

Comunque sia andata, la famiglia di Schumacher ha scelto sempre di aggiornare raramente i fan e gli organi di stampa sulle condizioni del campione di Formula 1. Qualche giorno fa, però, la moglie di Michael, Corinna, ha scritto una lettera sulle condizioni del marito e sulla battaglia affrontata negli ultimi 5 anni.

Michael Schumacher, la terribile indiscrezione: "Ecco cos'ha causato l'incidente sugli sci"

Nella lettera, indirizzata al compositore tedesco Sascha Hercenbach, che ha composto una musica per Michael, intitolata Born to fight (nato per combattere), Corinne ha raccontato che il pilota sta combattendo duramente e non si arrenderà.

L’inno è stato composto da Sascha un anno dopo l’incidente di Schumacher. Il musicista ha rivelato la risposta di Corinna in un’intervista rilasciata a una rivista tedesca, Bunte.

“Non mi aspettavo di ottenere una risposta – ha rivelato il musicista – la lettera è stata scritta a mano e firmata da Corinna. Ha scritto che è stata molto grata per il regalo e che ha aiutato lei e la sua famiglia in questo momento difficile”.