luca sguazzini colpito da ischemia cerebrale

Ballando con le stelle: concorrente colpito da ischemia cerebrale

Luca sguazzini è stato colpito da tre ischemie cerebrali, adesso si trova ancora in ospedale per ulteriori accertamenti.

Nelle ultime ore si è mostrata molta apprensione nei confronti del modello e fotomodello Luca Sguazzini. Il ragazzo, che era stato protagonista del programma Tv Ballando con le stelle nel 2016, è stato colpito per ben tre volte da un’ischemia cerebrale. Lo stesso programma condotto da Milly Carlucci aveva diffuso la notizia attraverso un comunicato.

L’ischemia cerebrale è una condizione che colpisce il cervello nel quale in seguito all’evento si interrompe il flusso sanguigno. La mancanza di ossigeno può portare alla morte dei tessuti cerebrali e successivamente nei casi più gravi a ictus ischemico.

Luca, un giovane di 34 anni, aveva partecipato all’edizione del programma ballando con la maestra Veera Kinnunen. Insieme a lei si era posizionato al terzo posto nella classifica finale. La diffusione dell’accaduto era avvenuta nella giornata del primo Novembre.

Ovviamente vista la gravità della vicenda, i medici avevano deciso di sottoporre il giovane ad una serie di accertamenti. Questi controlli serviranno a prevedere situazioni di rischio per il giovane.

Sguazzini da poco diventato padre, è supportato dalla sua famiglia e dalla sua compagna Sara Bertagnolli. Moltissimi per lui i messaggi sui social da parte dei suoi amici, colleghi e il resto delle persone che gli vogliono bene.

Luca aveva partecipato all’edizione nella quale si videro come protagonisti anche Platinette, Rita Pavone, Asia Argento e Salvo Sottile. Non sono mancati anche da parte loro reazioni sui post e messagi per il loro amico ex collega nel programma.

Attraverso gli accertamenti i medici riusciranno anche a capire quali siano stati i fattori scatenanti che hanno causato queste tre ischemie. Grazie a questi controlli si deciderà bene quale sarà la strada migliore da seguire per la sua salute.

Tutti fanno il tifo per lui e sperano che riesca a rimettersi al più presto possibile. Intanto la sua compagna e la sua bellissima bambina di nome Luce lo aspettano a casa e non vedono l’ora di poterlo riavere con loro.

LEGGIA ANCHE: Tumore ovarico di 70 kg: un caso del tutto nuovo per la medicina