A Rainy Day in New York di Woody Allen, uscita in Italia

Il film di Woody Allen dal titolo "A Rainy Day in New York", dopo le mille peripezie con Amazon, uscirà in Italia!

Home > Spettacolo > A Rainy Day in New York di Woody Allen, uscita in Italia

Nuovo film in arrivo per Woody Allen. In Italia l’uscita nelle sale cinematografiche di A Rainy Day in New York è prevista per inizio ottobre, più precisamente il 3 ottobre (salvo ulteriori ripensamenti). Una storia travagliata quella di questa pellicola. Con qualche piccolo intoppo causato da Amazon…

A Rainy Day in New York

Infatti, il film doveva uscire su Amazon, ma era stato bloccato a causa delle polemiche sollevate dal movimento #MeToo. Dopo essere stato nel dimenticatoio per un po’, ecco che la Lucky Red ne ha acquistato i diritti di distribuzione. Inoltre sono stati fatti accordi locali in altri paesi europei. Così adesso il film potrà uscire anche da noi, con buona pace di Amazon.

In realtà si vocifera anche di una possibile proiezione a settembre durante la Mostra del Cinema di Venezia. Non è certo un caso che sia stata la Lucky Red ad acquisirne i diritti: nel 2017 si era occupata di distribuire il film La ruota delle meraviglie di Woody Allen, con Kate Winslet, l’ultimo ad uscire prima delle polemiche.

A Rainy Day in New York

Ma torniamo al film A Rainy Day in New York. Interpretato da Timothee Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez e Jude Law, questa commedia romantica racconta le vicende di due giovani che arrivano a New York per il fine settimana. Un uomo più anziano (Jude Law) avrà una storia d’amore con la ragazza, interpretata dalla Fanning, all’epoca 19enne.

Il film, in teoria, era stato terminato lo scorso anno, ma le nuove accuse di molestie di Dylan Farrow, la figlia adottiva di Allen e Mia Farrow, avevano bloccato la distribuzione. Allen aveva sempre negato le accuse, ma questo non era bastato a placare le polemiche, incentivate anche da Chalamet e Gomez che avevano esternato i loro ripensamenti nell’aver lavorato col regista.

Per tutti questi motivi, Amazon aveva deciso di non distribuire più il film e Allen aveva deciso di far causa al colosso dell’e-commerce e dello streaming, chiedendo i danni per ben 68 milioni di dollari. Ovviamente, poi, Allen non era rimasto con le mani in mano e in attesa di sapere quale sarebbe stato il destino di A Rainy Day in New York, era tornato al lavoro su un nuovo film. E questo dopo che quattro grosse case editrici americane avevano rifiutato di collaborare con lui per un libro di memorie. Si vocifera che il nuovo film potrebbe essere girato in Spagna e finanziato con i soldi di Mediapro, il gigante spagnolo dei media che troviamo dietro anche a Vicky Cristina Barcelona con Penélope Cruz e Javier Bardem e il campione di incassi Midnight in Paris.