Head Amber

Amber Head rilascia nuove deposizioni: “Johnny Depp mi ha quasi uccisa nell’Orient Express”

Amber Head racconta gli abusi fisici di cui sarebbe stata vittima durante la luna di miele con Johnny Depp

Nel corso degli ultimi giorni sul web non si fa altro che parlare della causa che ha coinvolto Amber Head e Johnny Deep. Durante la quinta settimana del processo in Virginia, la donna ha rilasciato nuove deposizioni contro il suo ex marito. Scopriamo insieme cosa è successo nel dettaglio.

Dopo che Amber Head ha firmato l’articolo in cui ha dichiarato di esser stata vittima di violenza domestica, Johnny Depp ha deciso di citare in giudizio la sua ex moglie con l’accusa di diffamazione. Di recente l’attrice del 36enne ha rilasciato altre dichiarazioni shock che continuano a designare il suo ex marito come un mostro.

Nel dettaglio, la donna ha raccontato alcuni episodi durante la loro luna di miele in cui lei stessa sarebbe stata vittima di violenza. Durante il processo, la donna si è mostrata in lacrime ed ha dichiarato di essere stata colpita con violenza durante la loro vacanza:

Ho creduto di morire.

Nella quinta settimana del processo Amber Head ha accusato l’attore di aver esercitato violenza fisica contro di lei durante la luna di miele. Depp avrebbe stretto al collo la sua ex moglie contro il vagone ferroviario dell’Orient Express. Queste sono state le parole della 36enne:

Non sarei mai sopravvissuta, se fossi rimasta sposata con il signor Depp. Ero così spaventata che ho pensato che sarebbe finita davvero male per me. Ma non volevo davvero lasciarlo. Lo amavo così tanto. Ricordavo chiaramente che potesse uccidermi.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da InfoEruption (@infoeruption)

Tuttavia, la donna ha parlato anche della cosiddetta “settimana d’inferno” in cui l’attore si sarebbe infuriato dopo aver scoperto che quest’ultima doveva girare un film con James Franco. Preso dalla gelosia, l’attore avrebbe preso a pugni la donna gettandola contro un mobile.