Antonella Elia e Lele Mora

Antonella Elia contro Lele Mora: “Mi ha spremuto e gettato come un limone”

La showgirl si è raccontata a Belve da Francesca Fagnani

Ospite a Belve, il programma di Raidue da Francesca Fagnani Antonella Elia ha parlato a tutto tondo della sua vita professionale e privata. In particolare quando la conduttrice le ha chiesto se fosse mai stata consigliata male, Antonella si è scagliata chiamando in causa Lele Mora.

Antonella Elia e Lele Mora
Fonte: Google

“Da Lele Mora. Lui veramente mi ha fatto fare le scelte più sbagliate, mi ha spremuta come un limone, cioè io sono stata un limone che ha usato e gettato. Forse perché non ho lucidità sufficiente per fare delle scelte soppesate, credo a tutto, se mi parli in cinque minuti mi convinci di qualsiasi cosa, sono debole” – ha detto.

Antonella Elia a Belve
Fonte: Rai

Poi è tornata a parlare della lite avvenuta con Samantha De Grenet durante la scorsa edizione del Grande Fratello Vip. In quell’occasione Antonella si era scagliata contro la De Grenet dandole dell’arrogante e presuntuosa e poi toccando il suo aspetto fisico dicendo di trovarla ingrassata. Samantha si disse molto colpita e scossa da quelle parole anche perché aveva combattuto contro un tumore al seno e quelle frasi è come se avessero riaperto una ferita.

Ieri sera la presentatrice ha chiesto se si fosse pentita di quelle parole, ma Antonella senza remora ha ribattuto: “Felicissima. Ma che insultata per l’aspetto fisico. Pentita? No, zero. Io passo la vita a guardarmi e a dire ‘Oddio, sono ingrassata’. Io e le mie amiche lo diciamo ‘Sei ingrassata, sei dimagrita ecc’, cioè ci facciamo body shaming dalla mattina alla sera, allora, io e le mie amiche. No. Ho fatto una battuta. Se poi è scoppiata una tragedia greca e vabbè, sti cavoli”.

Antonella Elia e Samantha De Grenet
Fonte: Google

Francesca Fagnani ha quindi invitato Antonella Elia a riflettere, ma quest’ultima è parsa irremovibile. A seguire proprio lei ha rivelato un retroscena sull’accaduto: “Ritengo che alcune cose siano state dette dopo attenta riflessione per farmi fuori, punto. È quello che penso”.