asia argento e fabrizio corona

Asia Argento si schiera a difesa di Fabrizio Corona: “Non è un assassino”

L'attrice ha lanciato un appello su Instagram di unirsi alla lotta per chiedere giustizia per Fabrizio Corona

Fabrizio Corona dovrà ritornare in carcere. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano che gli ha revocato gli arresti domiciliari dopo alcuni comportamenti non in linea con il tipo di detenzione come le ospitate in tv, l’uso eccessivo dei social e la visita a casa di soggetti pregiudicati. L’ex re dei paparazzi appena appresa la notizia dal suo avvocato ieri mattina, è andato letteralmente in escandescenza ferendosi ai polsi e pubblicando il tutto sul suo profilo Instagram.

Fabrizio Corona
Fonte: Instagram

“Adesso vi faccio vedere come si combatte l’ingiustizia. Pronto a dare la mia vita in questo paese ingiusto” – ha scritto Corona pubblicando la foto della sua faccia ricoperta di sangue.

Poco dopo è arrivata la polizia con un’ambulanza per portarlo in ospedale a medicare le ferite ma anche in questa occasione ha cercato di opporre resistenza agli agenti che sono stati costretti ad immobilizzarlo. Attualmente Corona è ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale Niguarda di Milano piantonato dai poliziotti del carcere di Opera, dove verrà trasferito appena sarà dimesso. Dovrà scontare altri 3 anni e mezzo di carcere.

Asia Argento si schiera a difesa di Fabrizio Corona

A schierarsi al fianco di Fabrizio Corona ci ha pensato anche Asia Argento. Dopo la fine della storia nel 2018 tra di loro i rapporti sono rimasti molto affettuosi. Asia ha voluto esprimere tutta la sua vicinanza e solidarietà facendo appello ai suoi fan di unirsi alla lotta perché sia fatta giustizia per Fabrizio.

asia argento e fabrizio corona
Fonte: Instagram

“Quest’uomo non è un assassino, uno stupratore, un mafioso, uno spacciatore, un criminale” – ha scritto sotto una foto che ritrae Corona con il volto sporco di sangue. “Ha sicuramente fatto un sacco di stupudaggini nella vita, ma ora, a 46 anni, nonostante ne abbia già passati più di 6 in carcere, è un cittadino reinserito, che lavora e dà da lavorare, che paga le tasse, è un padre, un figlio, un fratello ed un amico che si rende conto dei suoi errori per i quali ha chiesto scusa ad un giudice, davanti a tutti”.

Alla fine ha concluso dicendo:

fabrizio corona
Fonte: Google

“Ma non gli viene perdonato proprio quel disturbo bipolare e narcisistico della personalità che gli è stato diagnosticato dai medici stessi dello stato, sotto i quali era in cura. Ora ditemi voi come potrà quest’uomo apparentemente smargiasso ma profondamente fragile, passare incolume altri tre anni e mezzo in carcere, io non conosco nessuno che sia uscito “riabilitato” dopo una lunga prigionia. Fare di Corona un caso esemplare solo perché è un personaggio pubblico è una roba da medioevo. Ma l’Italia non è un paese di lobotomizzati. Per questo io oggi io grido con voi: GIUSTIZIA PER FABRIZIO!”.

Jay Pickett, morto l'attore di General Hospital: il decesso sul set

Jay Pickett, morto l'attore di General Hospital: il decesso sul set

Gerry Scotti, chi è Gabriella Perino la sua compagna?

Gerry Scotti, chi è Gabriella Perino la sua compagna?

Qui aveva 15 anni ed è irriconoscibile. Figlia d'arte, oggi e molto famosa e sta antipatica a molti. Avete capito chi è?

Qui aveva 15 anni ed è irriconoscibile. Figlia d'arte, oggi e molto famosa e sta antipatica a molti. Avete capito chi è?

Silvia Toffanin e Piersilvio Berlusconi regalano una barca al figlio: le foto

Silvia Toffanin e Piersilvio Berlusconi regalano una barca al figlio: le foto

Chi è Francesca Ferragni? Conosciamo meglio la sorella di Chiara Ferragni

Chi è Francesca Ferragni? Conosciamo meglio la sorella di Chiara Ferragni

Giulia Salemi ieri e oggi: com'era l'influencer ai tempi degli esordi

Giulia Salemi ieri e oggi: com'era l'influencer ai tempi degli esordi

Gianni Morandi torna in ospedale. Visita di controllo? I fan notano qualcosa di diverso

Gianni Morandi torna in ospedale. Visita di controllo? I fan notano qualcosa di diverso