Barbara D'Urso Pomeriggio 5

Barbara D’Urso, la frase malinconica che fa preoccupare i fan

La conduttrice partenopea lancia una frecciatina a chi l'ha tolta dal fine settimana?

Barbara D’Urso ha concluso la prima settimana della nuova stagione di Pomeriggio 5. Gli ascolti tv stanno premiando la presentatrice napoletana e in molti chiedono un ritorno al fine settimana. Il nuovo Pomeriggio 5 con un nuovo format, più d’attualità e meno trash piace.

Barbara D'Urso Pomeriggio 5
Fonte: Mediaset

Venerdì scorso nel salutare i suoi telespettatori ha detto una frase un po’ malinconica: “Noi ci vediamo lunedì. Tanto ci incontriamo nella mente e nessuno ci sente“. Le sue parole sono state interpretate da diverse persone come una frecciatina ai piani alti che l’hanno spodestata dal fine settimana.

Barbara D'Urso Pomeriggio 5
Fonte: Mediaset

Su Twitter ci sono stati diversi commenti dei fan. “Riascolterò all’infinito queste tue parole, fanno bene al cuore. Ci mancherai nel week end” – ha scritto un follower. E ancora: “Ridate un programma nel fine settimana a Barbara, ci mancano i suoi lanci del venerdì“. “Per la prima volta non ti vedremo di domenica…“. Insomma sono tante le persone che sentiranno la mancanza della D’Urso nel week end con i suoi programmi che spesso davano compagnia la domenica pomeriggio e sera. Vedremo se più avanti ci sarà un cambiamento di palinsesto. La domenica sera ora è occupata da Scherzi a Parte che ieri sera ha debuttato con la prima puntata.

Tantissimi scherzi, novità di quello in diretta e gli ascolti tv che sono stati esaustivi. Il programma condotto da Enrico Papi è stato infatti il più visto della serata con oltre il 20% di share.

Enrico Papi a scherzi a parte
Fonte: Mediaset

Ascolti superiori alle aspettative che hanno portato alla vittoria della serata con Rai1 ferma al 13,1%, con il docufilm “Sul Tetto del Mondo-Walter Bonatti e Rosanna Podestà” visto da soli 2.405.000 spettatori. Mediaset aveva scelto di cancellare “Live-Non è la D’Urso”, fermo tra il 10 e il 13% di share, e abbandonare il trash per spingere sull’intrattenimento. Il nuovo “Scherzi a parte” è decisamente low budget, registrato a giugno scorso proprio negli studi del programma condotto da Barbara D’Urso.