foto nere sui social

Blackout Tuesday: perché gli sportivi pubblicano foto nere sui social

Si chiama Blackout Tuesday e d è una nuova iniziativa che dilaga nel mondo dello sport; ecco perché tanti sportivi pubblicano foto nere sui social

Blackout Tuesday, il martedì nero su Instagram. In molti oggi non hanno potuto fare a meno di notare che molte persone hanno postato foto, video o stories completamente nere. Molti sono calciatori, giocatori di pallacanestro, personaggi del mondo dello spettacolo in generale. Cosa sta succedendo? Perché molti sportivi famosi postano foto nere sui social con #blackouttuesday? Ecco cosa abbiamo scoperto.

Si tratta di una protesta dei personaggi del mondo dello spettacolo. La scelta di postare foto completamente nere è un modo per dimostrare solidarietà con il movimento Black Lives Matter che, in questo momento, cerca di fare luce sulla morte dell’uomo afroamericano George Floyd, deceduto a Minneapolis durante l’arresto.

View this post on Instagram

#blackouttuesday ✊🏾✊🏾

A post shared by Christian Michael Kouame🇨🇮 (@christianmichael.11) on

Una protesta silenziosa, senza parole, pacifica ma che smuove coscienze e arriva dritta nel cuore. Un modo per dire a tutti che il mondo dello sport c’è e sostiene chi si batte per la giustizia.

View this post on Instagram

#blackouttuesday

A post shared by Marcus Rashford (@marcusrashford) on

Ad aderire alla protesta ci sono nomi importanti del mondo del calcio, dell’NBA, ma anche dello spettacolo, perché quella che era partita dal mondo dello sport si è estesa a macchia d’olio e ha toccato e coinvolto anche ad altri personaggi celebri.

manifestanti

Le foto nere con l’hashtag BlackoutTuesday le abbiamo viste sui profili Instagram di Donnarumma, Rashford, Christian Michael Kouamé, Courtois, etc. Questi sono solo alcuni nomi ma in tanti hanno aderito all’iniziativa.

George Floyd

Si spegne la luce sui social e si accende nei cuori… Una forza assordante di una folla virtuale che costringe le autorità americane e prendere sul serio quello che è accaduto quel giorno. In tanti chiedono giustizia! Situazioni come questa non devono più ripetersi.

View this post on Instagram

#blackouttuesday

A post shared by Matilde Lojacono Gioli (@matildegioli) on

Il fine settimana scorsa alcuni giocatori del Bundesliga, come McKennie e Thuram Jr avevano onorato la memoria di George Floyd. In seguito anche altre squadre di calcio gli hanno dedicato un pensiero come hanno fatto i calciatori del Liverpool che si sono inginocchiati ad Anfield.

Foto di Clarissa D'Avena

Chi è Clarissa D’Avena? Conosciamo meglio la sorella di Cristina D’Avena