Brad Pitt gonna

Brad Pitt, ecco perché ha indossato una gonna sul red carpet

L'attore a Berlino per la prima del suo film si è presentato con l'insolito capo. Il motivo è curioso.

I divi del cinema quanto a look ci hanno abituati spesso a far parlare di sé spesso indossando capi stravaganti. Un po’ come successo a Brad Pitt che a Berlino per la prima di Bullet Train ha indossato un look davvero inusuale.

L’attore si è presentato sul red carpet indossando una gonna di lino. Una scelta alquanto strana per lui che è da sempre icona di stile. La scelta ha incuriosito talmente tanti i presenti che un giornalista gli ha chiesto come mai.

Brad Pitt gonna
Fonte: web

E Brad ha risposto candidamente dando come motivazione semplicemente il gran caldo che in questi giorni sta interessando tutta Europa, Berlino compresa.

“La brezza, la brezza!” – ha risposto Brad. In effetti in Germania c’è un picco di afa e caldo con temperature che in alcune zone hanno raggiunto anche i 40° e non scendono mai sotto i 30° neanche di notte.

Dunque nessuna causa arcobaleno dietro la scelta di Pitt di indossare una gonna. Inizialmente il tutto era stato collegato all’educazione che ha dato ai figli su questi aspetti.

In particolare la figlia Shiloh Jolie Pitt da piccolissima ha fatto coming out chiedendo ai genitori di essere chiamata con un nome maschile, John, perché così si sentiva.

Brad Pitt e la malattia che non gli consente di riconoscere i familiari

Brad Pitt che di recente è tornato a parlare della malattia che lo sta portando a non riconoscere più i volti familiari. L’attore soffre di prosopagnosia, un grave disturbo neurologico che non gli permette di distinguere i visi.

E questo gli sta creando molti problemi nelle interazioni sociali. La gente lo considera egocentrico ma in realtà non riesce a riconoscere i volti dei conoscenti. Per questo Brad avrebbe limitato di molto le uscite pubbliche preferendo restare in disparte. Questo perché incontrare gente gli provoca una grande ansia sociale proprio per paura di non riconoscere qualche volto familiare.