C'è Posta Per Te foto

C’e Posta Per Te, chi paga i regali nel programma? Ecco svelata la verità

Un indiscrezione svela chi si occupa di finanziare i regali a C'è Posta Per Te

Il giorno sabato 7 gennaio 2023, C’e Posta Per Te è tornato a fra compagnia a tutti i suoi telespettatori con il solito appuntamento serale. In occasione del debutto di questa nuova edizione del format condotto da Maria De Filippi, numerose sono le persone che si sono poste un quesito: chi paga i regali nel programma? Sul web è emerso un interessante retroscena in merito alla questione. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

C'è Posta Per Te foto

Senza alcuna ombra di dubbio C’e Posta Per Te è uno dei programmi più seguiti e amati nel mondo della televisione italiana. La prima puntata della nuova edizione è andata in onda sabato 7 gennaio 2023 e inutile dire che ha già riscontrato molto successo.

Come le precedenti, anche questa nuova edizione del programma ha tante emozioni da regalare ai suoi telespettatori. Maria De Filippi cura tutto nei minimi dettagli e sceglie sempre con molta attenzione i suoi ospiti speciali. Tuttavia, c’è una domanda che il pubblico italiano si pone da troppo tempo: chi so occupa di pagare i regali che la conduttrice dona ai protagonisti delle storie?

C’è Posta Per Te: la rivelazione di Mara Venier

Il mistero è stato svelato da una famosa collega della De Filippi. Stiamo parlando di Mara Venier. La clamorosa confessione è avvenuta in occasione di una vecchia puntata del celebre format in onda su Canale 5 in cui la nota presentatrice non è stata in grado di mantenere il riserbo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Stando al racconto della conduttrice di Domenica In, a pagare i famosi regali è proprio Maria De Filippi. All’epoca la Venier doveva regalare una crociera e, in modo ironico, disse di aver optato per quella più costosa. Dunque, è la stessa conduttrice di C’è Posta Per Te a finanziare di tasca propria i doni.