Vittoria-Puccini-Che-fine-ha-fatto

Che fine ha fatto Vittoria Puccini, la protagonista di Elisa di Rivombrosa?

Ve la ricordate Vittoria Puccini che fece sognare milioni di telespettatrici con Elisa di Rivombrosa? Scoprite con noi la sua carriera e la vita privata

Con il ritorno in TV di Elisa di Rivombrosa la domanda che fine ha fatto Vittoria Puccini torna di moda, nonostante l’attrice sia ancora in piena attività e da poco apparsa al cinema col film drammatico 18 regali. Ma non tutti conoscono la sua brillante carriera e la vita privata dopo la burrascosa storia con Alessandro Preziosi, per questo vogliamo raccontarvi un po’ più di lei.

L’ultimatum dei genitori

Nata a Firenze il 18 novembre 1981, proseguendo la tradizione di famiglia, con mamma Laura insegnate elementare e papà Giusto docente universitario di Diritto Pubblico, dopo la maturità classica, si iscrive a Giurisprudenza, anche se alla fine non darà mai un esame.

Proprio prima di cominciare l’Università, Vittoria, quasi per gioco, partecipa al provino per Tutto l’amore che c’è di Sergio Rubini. Con il suo 1,75 m di altezza, il fisico asciutto, i capelli lunghissimi, un accenno di lentiggini e quell’aria elegante, conquista il regista pugliese ed esordisce al cinema nei panni di Gaia.

Da lì l’ultimatum dei genitori, non contenti dell’improvvisa scelta di lasciare gli studi della figlia. Le danno due anni di tempo per “fare qualcosa di importante”, altrimenti sarebbe dovuta ritornare all’Università.

La Regina delle fiction

In quei 2 anni  Vittoria recita in Paz!, film ispirato ai fumetti di Andrea Pazienza, e in due miniserie, La crociera e in Sant’Antonio da Padova. Ma il vero successo arriva nel 2003 con lo sceneggiato Elisa di Rivombrosa in cui vesti i panni della protagonista innamorata del Conte Fabrizio Ristori, alias Alessandro Preziosi.

Con la sua recitazione posata e l’aria da dama d’altri tempi, diventa uno dei volti preferiti delle fiction televisive, specialmente quelle in costume. E la sua filmografia cresce in maniera impressionante tra film come Baciami ancora e Magnifica presenza, miniserie come Anna Karenina e L’Oriana, e riconoscimenti artistici, come i 3 Premi Diamante al Cinema vinti a Venezia e le 2 Grolle d’Oro, solo per citarne alcuni.

Amori poco preziosi

Vittoria-Puccini-Alessandro-Preziosi-violento

Come nelle più belle favole, la coppia sullo schermo si innamora anche nella realtà e Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi pensano più volte anche al matrimonio, soprattutto dopo la nascita della piccola Elena nel 2006. Ma tra tradimenti e atteggiamenti violenti, immortalati dalla rivista Diva e Donna, la coppia nel 2010 si separa cercando di rimanere in buoni rapporti per il bene della figlia.

La Vittoria di oggi

Ormai 38enne continua la sua carriera divisa tra cinema e TV e ora, dopo una breve storia con Claudio Santamaria, è felice insieme al fidanzato Fabrizio Lucci, famoso direttore della fotografia. Riservata sui social rarissimamente pubblica foto private su Instagram e vede il matrimonio ancora molto lontano, forse scottata dalle precedenti storie.

 

Paola Turani, ecco a chi apparteneva la sua nuova casa

Paola Turani, ecco a chi apparteneva la sua nuova casa

Angela Melillo lascia l'Isola per accertamenti medici. Ecco come sta

Angela Melillo lascia l'Isola per accertamenti medici. Ecco come sta

80 anni lui, 36 anni lei, il loro amore va oltre i pregiudizi.  Fanno coppia da 7 anni e lui le ha regalato un'isola

80 anni lui, 36 anni lei, il loro amore va oltre i pregiudizi. Fanno coppia da 7 anni e lui le ha regalato un'isola

Le gemelle compiono vent'anni: ecco chi è il loro famoso papà

Le gemelle compiono vent'anni: ecco chi è il loro famoso papà

Iva Zanicchi lascia lo studio dell'Isola dei Famosi in diretta: "Devo andare in pronto soccorso"

Iva Zanicchi lascia lo studio dell'Isola dei Famosi in diretta: "Devo andare in pronto soccorso"

L'avete riconosciuto? Oggi è un affermato (e bellissimo) cantante nel panorama musicale italiano

L'avete riconosciuto? Oggi è un affermato (e bellissimo) cantante nel panorama musicale italiano

Perché Tina Cipollari si trasferisce a Torino? Lo spiega Giorgio Manetti

Perché Tina Cipollari si trasferisce a Torino? Lo spiega Giorgio Manetti