Fabrizio Gifuni

Chi è Fabrizio Gifuni? Conosciamo meglio il marito di Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni hanno spesso recitato insieme, si sono sposati e hanno due figlie

Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni hanno recitato insieme in diversi film, si sono sposati e hanno due figlie. Tutto questa fa di loro, una delle coppie più solide del cinema italiano. Conosciamo meglio Fabrizio.

Fabrizio Gifuni, gli inizi

Classe 66, Fabrizio Gifuni è nato e cresciuto a Roma, con origini meta’ pugliesi e meta’ siciliane. Dopo aver conseguito il diploma presso l’Accademia nazionale d’arte drammatica, fa il suo esordio nel mondo dello spettacolo nel 1993.

A teatro, in Elettra di Euripide, per la regia di Massimo Castri e al cinema, nello stesso anno, in Giovanni Falcone di Giuseppe Ferrara. Da allora, la sua carriera si snoderà in entrambi gli ambiti con qualche sortita televisiva.

Fabrizio Gifuni, il cinema

Fabrizio Gifuni

Nel corso della sua carriera cinematografica, Fabrizio ha recitato in diverse pellicole importanti. Tra le quali ricordiamo: Così ridevano, regia di Gianni Amelio (1998), Il partigiano Johnny, di Guido Chiesa (2000), Hannibal, di Ridley Scott (2001), La ragazza del lago, di Andrea Molaioli (2007).

E ancora, La kryptonite nella borsa, regia di Ivan Cotroneo (2011), Romanzo di una strage, di Marco Tullio Giordana (2011), Il capitale umano, di Paolo Virzì (2014) e tanti altri.

Il teatro

Numerose anche le interpretazioni teatrali: Antigone di Sofocle, di Theodoros Terzopoulos del 95,‘Na specie de cadavere lunghissimo per la regia di Giuseppe Bertolucci nel 2004, Lehman Trilogy di Luca Ronconi.

Tanti gli spettacoli di cui ha curato la regia, spesso insieme a Sonia: . I kiss your hands, 2006, Non fate troppi pettegolezzi, 2008, Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, un’amicizia in versi, 2011, Ragazzi di vita , 2015, Il dio di Roserio, 2016, Un certo Julio , 2016.

In tv

Fabrizio Gifuni

E dulcis in fundo, la tv: Le cinque giornate di Milano, regia di Carlo Lizzani (2004), De Gasperi, l’uomo della speranza, di Liliana Cavani (2005), La meglio gioventù, regia di Marco Tullio Giordana, L’ultima frontiera, di Franco Bernini (2006).

E ancora: Paolo VI – Il Papa nella tempesta, regia di Fabrizio Costa (2008)
C’era una volta la città dei matti, di Marco Turco (2010), Prima che la notte, di Daniele Vicari (2018).

Michael De Giorgio accoltellatelo dalla fidanzata: parla con Deianira Marzano

Nicola Di Bari ricoverato in rianimazione dopo intervento alle coronarie

Patrizia De Blanck, il web chiede la squalifica per la frase offensiva contro Zorzi

Gerry Scotti, nonostante il Covid non molla: "Direi che sono fortunato"

GF Vip: Il web chiede la squalifica di Patrizia De Blanck

Grande Fratello Vip, svelato il nome del concorrente positivo al Covid

Mara Carfagna, mamma per la prima volta: "Il coronamento di un sogno"