Concerto da incubo per Rocco Hunt

Concerto da incubo per Rocco Hunt: “Spettacolo indegno”. Ecco cosa è successo

Rocco Hunt costretto a fermare il concerto in Calabria: ecco cosa è accaduto

Il cantante salernitano Rocco Hunt, pseudonimo di Rocco Pagliarulo, si è fatto apprezzare dai suoi fan fin da quando nel 2014 ha vinto il Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte con il singolo ‘Nu juorno buono’. Da allora la sua carriera è stata in salita, e abbiamo amato anche le sue doti di attore nel divertente film ‘Arrivano i prof’ del 2018.

Ma Rocco è, appunto, un cantante, e recentemente proprio durante un suo concerto è accaduto un fatto increscioso, uno “spettacolo indegno” come è stato definito. In un primo momento sono tantissimi i fan che si sono mostrati delusi e amareggiati per l’accaduto ma cosa è realmente successo?

Concerto da incubo per Rocco Hunt

A raccontarlo è proprio Rocco Hant descrivendo il tutto come un concerto da incubo esprimendo il suo rammarico e il suo dispiacere spiegando il motivo per il quale il suo concerto è stato annullato. Affermazioni che non hanno calmato la rabbia del pubblico e dei suoi fan che lo avevano atteo fino all’ultimo.

Concerto da incubo per Rocco Hunt: le parole del giovane cantante

In Calabria per tenere un concerto, il rapper ha avuto problemi con l’impianto elettrico, tanto da non poter esibirsi. Per questo si è scusato lui stesso con il suo pubblico che attendeva fremente.

Concerto da incubo per Rocco Hunt

Quest’ultimo ha affermato: “Purtroppo il gruppo elettrogeno non supporta il concerto, non mi è mai successa in vita mia una situazione del genere sono mortificato. Ero qui dietro aspettando una soluzione, ma purtroppo la soluzione tecnica non c’è. Ho fatto lo spettacolo in 35 città prima di venire qua e non mi era mai capitata una cosa così.”

Insomma, impossibile cantare e suonare, live annullato, Rocco mortificato e pubblico deluso. Il ragazzo ha espresso poi tutto il suo rammarico per quanto accaduto: “Siamo venuti qua, ci siamo fatti cinque ore di macchina per venire a suonare a Savelli. Eravamo orgogliosi di suonare in Calabria, di offrire una data del mio tour a tutti voi che siete miei fan, che avete pagato per venire ad ascoltare questo concerto”.

Concerto da incubo per Rocco Hunt

“Risalire qui sopra, fare una canzone e far stoppare di nuovo l’impianto, rischiamo di bruciare gli strumenti. Rischiamo di fare dei danni anche ai ragazzi della mia band. Non se lo meritano, non ve lo meritate e non me lo merito io questo spettacolo indegnoha terminato il giovane artista.