Dal libro al film: cinque fenomeni young adult degli ultimi anni

Da Hunger Games a Fallen, passando per il recente After, vediamo insieme cinque casi young adult che dal libro sono diventati film

Home > Spettacolo > Dal libro al film: cinque fenomeni young adult degli ultimi anni

In principio fu Harry Potter a dare il “la” per l’inizio di un nuovo genere letterario che si sarebbe fuso con generi già conosciuti. Nel caso di Harry Potter ma con i primi fenomeni di “fandom” lo young adult si è unito al drama come per esempio Colpa delle Stelle o Noi Siamo Infinito; alla fanfiction, come il recente caso di After; e anche all’horror/fantasy o urban fantasy come il celebre Twilight di Stephanie Mayer, Shadowhunter di Cassandra Clare e Fallen di Lauren Kate, arrivato qualche anno fa al cinema e in questi giorni disponibile nel catalogo Infinity.

Fallen

Questi sono solo alcuni dei titoli più suggestivi e legati al genere “young adult”. Ma che cos’è lo young adult? In parole povere, con young adult si intende un genere rivolto per ragazzi che, attraverso l’uso del drama, fantasy o survival, riesce a raccontare tematiche vicine al pubblico teen. Spesso e volentieri questo grazie anche ai suoi scrittori: appunto giovanissimi autori spesso molto vicini a quel tipo di età per nulla semplice. La particolarità del young adult che proprio per il modo più maturo e adulto in cui tratta alcune tematiche, spesso in modo esplicito come per esempio la sessualità, riesce a tirare a sé un pubblico decisamente più vasto, appunto “giovani adulti”. Altra caratteristica da tenere in considerazione per lo young adult è proprio la potenzialità delle sue storie, spesso e volentieri vere e proprie saghe che negli anni si sono radicate benissimo nell’immaginario collettivo di giovani (e non) lettori, come il già citato Harry Potter o Twilight, o anche i famosi Hunger Games.

Harry Potter

Potremmo quasi dire che lo young adult ha permesso in questi anni a sempre più ragazzi di venir rappresentati, nel modo più veritiero possibile, all’interno di racconti e tematiche che spesso sfuggono alla mente più adulta. Storie di tutti i giorni, riadattate secondo il genere letterario che il libro in questione, o saga, sta affrontando. La nuova frontiera del coming of age, potremmo quasi definirla, ma che meglio va a braccetto con quelle che sono le problematiche più definite di oggi, come l’orientamento e l’identità sessuale, il senso di inadeguatezza, le aspettative per il futuro ed i suoi eventuali ostacoli. Un passaggio fondamentale e comodato che può essere tradotto all’interno di una scuola di magia, in un amore impossibile tra una mortale ed un vampiro o nell’istinto alla sopravvivenza quando i dolori del più debole vengono messi al servizio del divertimento del più forte.

The Divergent

Il potenziale di queste storie, espresso appunto all’interno di saghe – alcune delle quali ancora non concluse – è ovviamente stato notato immediatamente dal mondo del cinema. In alcuni casi parliamo di veri e propri casi letterari, spalleggiati anche da un fandom (cerchia di lettori) molto importante, che sono diventati fenomeni enormi in tutto il mondo. Non è sempre facile riuscire a gestire trasposizioni di questo tipo, sopratutto quando ci troviamo di fronte a delle aspettative molto alte e a delle storie particolarmente cariche di personaggi e di passaggi che, nella riduzione da libro a film, vengono inevitabilmente sacrificati per una serie di questioni, come budget o durata.

Shadowhunter

Vediamo adesso insieme quali sono i cinque casi letterari young adult degli ultimi anni che dal libro/saga sono arrivati sul grande schermo o in televisione.

Hunger Games (2012-2015)

Hunger Games

Sicuramente tra le saghe più conosciute degli ultimi anni e probabilmente la più popolare del genere, troviamo Hunger Games di Suzanne Collins. Ambientata in un mondo post apocalittico distopico, la storia ruota ad un’America formata dalla ricca Capitol City e da tredici grandi distretti circostanti, di cui dodici ancora abitati ed un tredicesimo che fu distrutto tempo addietro da Capitol City durante un tentativo di ribellione. Ogni anno, per punire il tentativo di ribellione avvenuto anni prima, in ogni distretto vengono scelti un ragazzo e una ragazza di età compresa tra i dodici e i diciotto anni per partecipare agli Hunger Games, un evento nel quale i partecipanti devono combattere – fino all’ultimo sangue – all’interno di un’arena costantemente controllata tramite telecamera. Un incrocio tra giochi olimpici, gladiatori e un reality show per il divertimento della classe più ricca.
Nel 2012 il regista Gary Ross ha dato inizio a questa saga al cinema, la quale si è conclusa nel 2015 con la seconda parte dell’ultimo capitolo, e che ha consolidato sul grande schermo l’attrice Jennifer Lawrence.

Maze Runner (2014 – 2018)

maze Runner

Tratto dall’omonima saga fantascientifica di ambientazione post apocalittica, creata dallo scrittore James Dashner, The Maze Runner è formato da cinque romanzi. Storia incredibilmente action e molto misteriosa, che ruota attorno al risveglio di un ragazzo (privo di memoria) all’interno di un ascensore chiamato la Scatola. Dopo la risalita di questo ascensore, Thomas si ritrova dentro ad un vasto cortile erboso circondato da enormi pareti grigie dalle quali sembra impossibile poter scappare. Con lui ci sono altri ragazzi che condividono lo stesso destino, partecipanti inconsapevoli di un misterioso esperimento.
La serie al cinema è composta tra tre film che ha come protagonisti alcuni volti noti della serialità e cinematografia del mondo teen, come Dylan O’Brien, Kaya Scodelario e Thomas Brodie-Sangste.

Fallen (2015)

Fallen

La serie in questione è stata pubblicata per la prima volta in Italia nel 2010 ed è composta da cinque libri. Il primo, appunto Fallen, da il nome a tutta la serie, la quale è un young adult di genere paranormal romance, scritto da Lauren Kate. Protagonista della storia è Lucinda “Luce” Price, una ragazza di diciassettenne che in seguito da un misterioso incidente viene rinchiusa in una specie di collegio riformatorio, il Sword & Cross. Qui incontrerà diversi personaggi particolari, tra cui Daniel, ragazzo enigmatico di una “bellezza sconvolgente”, inizialmente distaccato e quasi infastidito dalla presenza della ragazza, ma la realtà è che Luce e Daniel sono legati da un destino tanto imprevedibile quanto crudele, che condanna Daniel ad essere perdutamente innamorato della ragazze e, al tempo stesso, vederla morire ogni volta. Riusciranno i due a spezzare questo tragico fato?
Di questa serie è stato trasposto, per ora, un unico film, arrivato nelle nostre sale nel 2016 e che aveva come protagonisti Jeremy Irvine nel ruolo di Daniel Grigori e Addison Timlin in quello di Luce. Lo potete trovare disponibile sul catalogo di Infinity!

Tredici (2017 -2018)

Tredici

Nell’ambito delle serie tv impossibile, invece, non citare lo straordinario caso di TREDICI – 13 Reason Why, romanzo dello scrittore Jay Asher che ruota attorno a delle misteriose cassette inviate da una ragazza morta suicida dove confessa quali sono stati i tredici motivi, o meglio le tredici persone, che l’hanno portato a suicidarsi. Serie tv originale Netflix, TREDICI è stato un caso davvero mondiale che ha portato molti ragazzi, e anche i loro genitori, a riflettere su alcune problematiche legate al mondo dell’adolescenza: il bullismo, la sessualità, la violenza, le discriminazioni. Un racconto in più atti molto forte, a volte quasi crudele, che porta a far riflettere sulla doppia medaglia dell’essere un ragazzo, sull’importanza di trovare il coraggio di parlare, denunciare e, soprattutto, prevenire alcuni atti che potrebbero portare a delle conseguenze irreversibili.
Pur essendoci un solo libro che narra la triste storia di Hannah Baker, Netflix ha portato avanti due stagioni per quanto riguarda questo titolo, che hanno visto come protagonista
Katherine Langford nei panni di Hannah.

After (2019)

After

Concludiamo con l’ultimo fenomeno mondiale arrivato di recente al cinema, e di cui ne abbiamo già parlato nei giorni scorsi proprio su queste pagine. Nato dalla penna di Anna Todd, After nasce come fanfiction su Wattpad, una specie di social network per scrittore che negli ultimi anni è stata una vera e propria miniera d’oro per i giovani talenti. Immediatamente notata, Anna Todd ha fatto di After un vero e proprio fenomeno, una serie che ha come protagonisti due giovani ragazzi: Tessa, studentessa e figlia modello al primo anno di college; e Hardin, ragazzo inglese schivo e misterioso, appassionato di letteratura. Tessa alle sue spalle lascia una madre che si è sempre presa cura di lei da sola e un dolce e premuroso fidanzato, per poter affrontare la sua nuova vita al college. Tessa sembra essere abbastanza sicura del suo futuro, o almeno si attiene al piano “scritto” per lei dalla madre, ma l’incontro con il misterioso Hardin Scott metterà tutto il mondo di Tessa in discussione, facendola precipitare in una passione tanto nuova quanto distruttiva.
Lo scorso 11 Aprile After è arrivato al cinema, per la regia di Jenny Cage e con protagonisti Josephine Langford e Hero Finnes-Tiffin.