Emma Marrone

Emma Marrone, un’ex gieffina attacca la cantante: “Evitasse certe dichiarazioni”

L'ex gieffina Ambra Lombardo una furia contro la cantante: ecco perché

Nel corso delle ultime ore il nome di Emma Marrone è tornato ad occupare le pagine dei principali giornali di cronaca rosa. Il motivo? In seguito ad alcune dichiarazioni rilasciate a ‘Vanity Fair Stories’, l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi è finita al centro di una bufera ed è stata criticata da un’ex concorrente del Grande Fratello. Scopriamo insieme cosa è successo nel dettaglio.

Emma Marrone

Di recente Emma Marrone è finita al centro di un polverone mediatico. In un’intervista rilasciata a ‘Vanity Fair Stories’, la famosa cantante italiana ha pronunciato alcune frasi che non sono passate inosservate ed hanno causato l’ira di tutti. In particolar modo, le parole di Emma sono state criticate da Ambra Lombardo che si è scagliata duramente contro di lei. Vediamo cosa è successo.

Questa è la frase di Emma che ha scatenato la polemica:

L’insulto è l’ignoranza di questo paese. Purtroppo questo paese vive nell’ignoranza perché siamo un paese ignorante.

Emma Marrone

Emma Marrone, la cantante criticata duramente da Ambra Lombardo: “Evitasse certe dichiarazioni”

Le parole che Emma Marrone ha rilasciato durante l’intervista a ‘Vanity Fair Stories’ non sono passate inosservate ad Ambra Lombardo. L’ex gieffina ha criticato duramente la cantante, contro la quale ha espresso il suo pensiero:

ambra lombardo

Questo Paese cresce le nuove generazioni in un ambiente culturale tutt’altro che mediocre o sterile! Nei licei italiani si approfondiscono materie che in altre parti del mondo non sono nemmeno contemplate. E poi è noto che un ragazzo che frequenta le superiori in Italia vanta una preparazione che un coetaneo americano si sogna! […]

ex concorrente grande fratello

E, continuando, l’ex concorrente del Grande Fratello ha dichiarato:

Quanto disfattismo sterile! Insultare non è abitudine di tutti e non è necessariamente espressione di ignoranza tout court! Senz’altro la rabbia sociale racconta la scontentezza di un paese mal governato e corrotto! Un Paese in profondo disagio, dove le istituzioni non funzionano, non lavorano e deludono. Un paese di tanti ragazzi, ma proprio tanti Emma, che hanno studiato (più di te chissà!) laureati, dotati e di talento, costretti ai lavori più modesti e a snaturare attitudini e inclinazioni per sbarcare il lunario! Altro che ignoranti! E a quelli un po’ di indignazione bisogna pur concederla!