Totti Francesco

Francesco Totti: il primo red carpet ai Globe Soccer Awards con Noemi Bocchi

Francesco Totti e Noemi Bocchi si mostrano per la prima volta in un evento ufficiale

Francesco Totti e Noemi Bocchi ormai non si nascondono più dinanzi alle telecamere. A dimostrarlo è stata la loro prima sfilata sul red carpet a Dubai in occasione dei Globe Soccer Awards. Dopo alcuni mesi di frequentazione e le numerose indiscrezioni di cui si sono resi protagonisti, ormai la coppia si è fatta vedere ad un evento ufficiale per la prima volta.

Totti Francesco

Francesco Totti ha ricevuto l’invito come ambasciatore della Lega Serie A alla cerimonia di premiazione dei Globe Soccer Awards 2022. Alla luce di questo, l’ex capitano della Roma e la sua nuova compagna Noemi Bocchi hanno sfilato per la prima volta sul tappeto rosso con grande eleganza.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Noemi Bocchi Fanpage (@noemibocchi_fanpage)

Inutile dire che gli occhi dei presenti al gala erano tutti puntati sulla coppia la quale ha fatto la loro prima apparizione ufficiale. Sicuramente si tratta di una notizia che ha scatenato reazioni di ogni tipo. Tuttavia in molti si chiedono come avrà reagito Ilary Blasi.

Francesco Totti: le dichiarazioni all’evento di gala

Nel corso dell’evento gala, l’ex calciatore ha rilasciato anche alcune dichiarazioni sul mondiale in Qatar e sulla serie A:

Quest’anno il Napoli sta andando oltre le aspettative e sta facendo grandi cose. Dovesse continuare così, le possibilità per le altre squadre di recuperare sarebbero minime.

In particolare è emerso anche l’argomento del mondiale senza Italia in merito al quale Totti ha affermato:

È come andare a Roma e non vedere il Colosseo. È inusuale, per noi italiani è negativo. Ma purtroppo sono cose che capitano nel calcio, vanno prese nel verso giusto. Vedremo un Mondiale diverso. Le favorite sono sempre le solite Francia, Brasile, Argentina, Spagna, Germania, ma non una in particolare. Può succedere di tutto, giocando a novembre-dicembre è diverso perché non sai come arrivi diversamente.