Nikita Pelizon

GF Vip, ecco perché Nikita Pelizon parla con l’accento straniero

L'ex fidanzato di Nikita Pelizon svela perché la Vippona parla con l'accendo straniero

Matteo Diamante è stato ospite durante l’ultima puntata del GF Vip Party. Durante la chiacchierata in compagnia di Soleil Sorge e Pierpaolo Pretelli, l’ex fidanzato di Nikita Pelizon ha rivelato il motivo per cui la Vippona parla con l’accento straniero. Scopriamo insieme che cosa ha dichiarato il modello.

Nikita Pelizon

Tutti coloro che la seguono nella casa del Grande Fratello Vip non avranno potuto fare a meno di notare il fatto che Nikita Pelizon parla con l’accento straniero. A svelare il motivo di ciò ci ha pensato l’ex fidanzato della Vippona, Matteo Diamante, il quale è stato ospite nell’ultima puntata del GF Vip Party.

GF Vip, Matteo Diamante e le rivelazioni su Nikita Pelizon: “Vive in un mondo tutto suo”

Nel corso della chiacchierata insieme a Soleil Sorge e Pierpaolo Pretelli, Matteo Diamante ha rilasciato alcune dichiarazione sulla sua ex fidanzata nonché concorrente del Grande Fratello Vip. Questo è quanto dichiarato dal modello:

Matteo diamante

Lei è così. Vive nel suo mondo di unicorni. Non finge. L’accento straniero ve lo spiego. In un periodo della vita ha lavorato con persone straniere. Dava fastidio anche a me verso la fine della nostra relazione. È un personaggio.

Nikita Pelizon

Oltre ad aver rivelato il motivo per cui Nikita parla con l’accento straniero, Matteo Diamante si è anche esposto in merito al percorso che la sua ex fidanzata sta facendo all’interno della casa più spiata d’Italia. Nel dettaglio, il modello ha parlato del rapporto tra Nikita e Luca Onestini:

Nikita mi sembrava presa. Speravo che Luca si comportasse da signore. Invece è uno stratega abile nei reality e si è approfittato di questa situazione.

George ciupilan

In seguito Matteo Diamante ha espresso anche un suo pensiero riguardo George:

George sta affrontando questo percorso troppo chiuso in se stesso. Abbiamo capito che sei bravo, sei educatissimo. Però basta. Se qualcuno non ti piace, mandalo a quel paese con educazione […] Ha un gran rispetto delle persone più grandi, soprattutto in ambito lavorativo. Sono molto orgoglioso di lui. Gli farò un aereo. Vorrei fargli capire che mi manca davvero tanto.