GFVip foto

GFVip, i vipponi potranno votare? Ecco cosa accadrà per le elezioni politiche

Al GFVip i concorrenti potranno votare per le elezioni politiche, scopriamo insieme cosa accadrà

Senza alcuna ombra di dubbio il GFVip è uno dei programmi più amati e seguiti nel mondo della televisione italiana. Il programma condotto da Alfonso Signorini è già alle porte e tutti si chiedono come faranno i concorrenti a votare per le elezioni del 25 settembre. Scopriamo insieme cosa accadrà.

GFVip foto

Stando ai numerosi rumors che circolano in rete, il Grande Fratello Vip dovrebbe tornare in onda dopo la metà di settembre. Quest’anno al timone della conduzione ci sarà sempre Alfonso Signorini accompagnato da Sonia Bruganelli e Orietta Berti le quali saranno presenti in studio in qualità di opinioniste.

Stando ad alcune indiscrezioni che si fanno sempre più insistenti, la nuova edizione del GFVip dovrebbe iniziare molto presto. Precisamente, Alfonso Signorini tonerà a far compagnia ai suoi telespettatori il 19 settembre, sei giorni prima dell’inizio delle elezioni. Ma come faranno i vipponi a votare?

Attualmente non c’è nessuna intenzione di posticipare il debutto del programma condotto da Alfonso Signorini. Tuttavia, sembra che la redazione abbia già trovato una soluzione per concedere di votare agli inquilini della casa più spiata d’Italia. Infatti, il giorno delle elezioni, i concorrenti del Grande Fratello Vip potranno uscire da Cinecittà per recarsi ai propri seggi ed esercitare il loro diritto. Invece, per coloro che rifiuteranno di esercitare questo diritto, potranno rimanere all’interno della casa più spiata d’Italia.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Alfonso Signorini (@alfosignorini)

GFVip: il problema della quarantena

Tuttavia, dietro tale decisione si nasconde una problema da non sottovalutare: la quarantena. Coloro che faranno ritorno a Roma dovranno sottoporsi ad una quarantena imposta dagli organizzatori del reality show. Si tratta di 10 giorni di isolamento necessari per evitare di creare un focolaio pericoloso tra le mura della casa più spiata d’Italia.