Gianluca Benincasa

Gianluca Benincasa attacca Antonella Fiordelisi: “Voleva dei figli anche da me”

Le parole dell'ex fidanzato a Casa Pipol sui problemi che anche la famiglia di Antonella gli sta provocando.

Gianluca Benincasa doveva entrare nella casa del Grande Fratello Vip ma il suo ingresso è saltato all’ultimo momento. Il ragazzo è stato fidanzato con Antonella Fiordelisi. Una relazione che secondo il ragazzo lei ha preferito mantenere segreta proprio per entrare nella casa di Cinecittà. Come mai questo suo interesse a voler dimostrare di essere single?

In casa ricordiamo che Antonella si è avvicinato molto a Edoardo Donnamaria e i due non fanno altro che avvicinarsi e allontanarsi. Gianluca ospite a CasaPipol ha deciso di non restare in silenzio e di raccontare la sua versione dei fatti sulla storia con Antonella.

Gianluca Benincasa
Fonte: web

“Non vedo l’ora che esca per vedere che faccia farà quando capirà cosa mi hanno fatto i suoi genitori. Cose che lei non avrebbe mai accettato. Forse giustificherà i suoi, troverà il modo e dirà ‘sono andati oltre, ma forse si sono messi paura” – ha detto.

E ancora: “I genitori hanno fatto qualcosa anche di non pubblico. Ad esempio, un mio amico si è trovato allo stadio e c’era il padre di lei. Il padre per giustificare il suo comportamento nei miei confronti ha detto che io mi ero presentato a casa sua e gli avevo detto ‘i patti non erano quelli tua figlia ha sbagliato e ora sono fatti tuoi’. Come se io avessi fatto una mezza minaccia”.

Gianluca ci ha giù pesante e vuole davvero dimostrare tutte le sue ragioni.

“Adesso dimostrerò a tutti chi sono i Fiordelisi. Antonella? Ho messaggi che diceva che voleva avere dei figli da me. L’ha detto a Edoardo al GF Vip? Lei voleva dei bambini da me e ho tutto su WhatsApp. Ho tutte le prove scritte. Mi disse ‘sai come saranno belli i nostri figli? Li possiamo anche fare amore’. Noi siamo stati insieme un anno e tre mesi. Non dichiarava che stava con me perché doveva entrare al GF Vip anche l’anno scorso. Mi ha tenuto nascosto per tutto il periodo. A me del suo lavoro non fregava nulla. Noi passavamo insieme 24 ore il giorno insieme. Il fatto che non mi mostrava in pubblico non mi importava”.