Ida Platano in lacrime da Silvia Toffanin

Ida Platano in lacrime da Silvia Toffanin: “Sono dovuta crescere in fretta”

Ida Platano ospite a Verissimo da Silvia Toffanin non trattiene l'emozione e scoppia in lacrime

Ida Platano in lacrime da Silvia Toffanin. La programmazione di questa edizione di UeD sta per volgere al termine: tutti i protagonisti si concederanno una meritata vacanza estiva. Quello che, invece, non va mai in vacanza è la curiosità dei telespettatori sulle vicende dei volti più amati del dating show.

Spesso, i partecipanti più seguiti e conosciuti vengono invitati nei salotti tv per regalare ai telespettatori qualche curiosità in più su di loro. Recentemente, i riflettori sono puntati su Ida Platano, soprattutto dopo l’inaspettato ritorno in studio del suo ex storico: Riccardo Guarnieri.

Sembra che nonostante la rottura, tra i due ci sia una particolare sintonia e questo insospettisce e incuriosisce i fans. La dama del trono over è stata recentemente ospite di Silvia Toffanin. La conduttrice l’ha posta di fronte a domande difficili, tanto che durante l’intervista l’emozione ha preso il sopravvento, portando Ida alle lacrime.

Ida Platano in lacrime da Silvia Toffanin

Come di consueto, anche l’intervista alla Platano è preceduta da un video. Una breve compilation dei momenti più significativi della sua vita amorosa, costellata di delusioni. L’infanzia di Ida non è certo stata facile, la donna infatti ha iniziato a lavorare a 13 anni, coltivando il suo sogno di diventare una parrucchiera.

Ida, singhiozzando, parla della sua infanzia con rammarico: “Sono stata poco bambina, dono dovuta crescere in fretta”. Quando il primo amore ha bussato alla sua porta, il matrimonio è diventato un’incombenza per la Platano. Come spiega al stessa dama del trono over: “Io non ho scelto di sposarmi perché ero obbligata, ma perché a quel tempo non si poteva convivere, c’era un pensiero all’antica”.

Ma era l’amore a muovere i suoi passi in quel momento, nonostante secondo Ida non si trattasse di vero amore: “Ero innamorata, ma l’amore vero l’ho scoperto dopo. Sono cresciuta insieme a lui, con lui sognavi dei figli, non sono mai arrivati, ci sono state delle piccole cose che mi hanno portato a chiudere il matrimonio”.

Un anno dopo nasceva Samuele, il figlio di Ida, che non ha avuto modo di conoscere il padre. La dama ha sempre sofferto molto per questo motivo, ma sicuramente Samuele rimane il suo più grande motivo di gioia. “È stata la decisione più bella della mia vita, io dico che ho fatto di giusto solo questo”.