Katia Ricciarelli scontro con Miriana Trevisan

Katia Ricciarelli, attacco durissimo a Miriana Trevisan che scoppia in lacrime: “Ti prenderei a sberle”

Parole forti tra le due dopo le nomination palesi in puntata

Le nomination palesi nella casa del Grande Fratello Vip creano sempre scompiglio e anche ieri è successo. Questa volta nel ciclone è finita Miriana Trevisan che ha nominato Katia Ricciarelli. La cantante lirica l’ha presa malissimo, attaccandola duramente e dandole della traditrice.

Katia Ricciarelli scontro con Miriana Trevisan
Fonte: web

“Ti ignorerò completamente da qui in avanti. Non hai fatto una bella figura. Mi vieni sempre dietro.  Sei una traditrice, mi pugnali alle spalle. Non accetto queste motivazioni. Sei una Santa Maria Goretti, sì esatto una Santa Maria Goretti! Sei fiera di essere Miriana Trevisan? No cara, non devi esserne fiera. Aveva ragione Nicola, sei una gran bugiarda e vai a raccontare bugie alle altre” – le parole di Katia.

E ancora: “Sei una vera traditrice. Io ti avevo aperto il cuore e adesso capisco tutto. Ti dico davanti a tutti che sei una bugiarda e una pugnalatrice. Hai fregato tutti con i tuoi santini. Cercavi di arruffianarti cambiandomi il letto e le lenzuola. Ma come ti permetti di pigliarmi per il c**o così?! Basta leccarmi il cu**, leccalo ad un altro. Che str***a!”.

Katia Ricciarelli sembra un fiume in piena e poco dopo parlando con Patrizia Pellegrino prosegue nel suo sfogo: “Fino alle otto e mezza di sera è stata in camera mia a mettersi le scarpe e tutto. Che str***a, le tiro una scarpa in testa. Sono schifata da questo atteggiamento, la prenderei a sberle“. Miriana ha provato a giustificare la nomination ritenendola un personaggio forte ma nessuna motivazione sembra far calmare la cantante.

“Io ho fatto la cosa più logica. E uno e due e tre, mi hai nominata tante volte. Poi sei forte ti ho nominata sapendo che sei un personaggio fortissimo. Chi dovevo votare secondo te? Non credo di aver fatto una cosa grave, ti ho soltanto votata. E comunque io sono fiera di essere la donna che sono. Da due mesi ce l’hai con me, andiamo avanti”.