Khloe Kardashian

Khloe Kardashian: “Ecco perché porto un cerotto sul viso”. La terribile notizia

La sorella di Kim ha confessato ai suoi followers che si è dovuta operare d'urgenza.

Brutta disavventura per Khloe Kardashian. La sorella di Kim nelle ultime uscite pubbliche è stata vista con un vistoso cerotto sul volto. Ed è stata proprio lei nelle ultime ore a spiegare ai suoi followers il motivo.

Khloe ha dovuto sottoporsi ad un intervento di rimozione di un tumore sul viso, all’altezza delle guance. “Ho visto diverse notizie parlare della benda che ho sul viso, nelle scorse settimane molti di voi si sono chiesti perché la metto da diverse settimane. Dopo aver notato una piccola escrescenza sul volto e pensando che fosse qualcosa di banale come un brufolo, ho deciso di fare una biopsia 7 mesi dopo aver capito che non se ne stava andando” – ha raccontato su Instagram.

Khloe Kardashian
Fonte: web

Esaminato il brufolo, i medici hanno scoperto che si trattava di un tumore abbastanza raro per la sua età che doveva essere rimosso immediatamente.

“Qualche giorno dopo mi è stato detto che avevo bisogno di un intervento chirurgico immediato per rimuovere un tumore dal mio viso. Ho chiamato il Dottor Garth Fischer in persona, un caro amico della mia famiglia e uno dei migliori chirurghi di Beverly Hills, sapevo che si sarebbe preso cura della mia faccia in modo impeccabile” – ha detto ai suoi followers.

Per fortuna tutto è andato per il meglio e la sorella di Kim ha infine voluto ringraziare i medici che si sono presi cura di lei. “Sono grata che il Dottor Fischer sia riuscito a fare tutto, ora i contorni appaiono definiti, sono nella fase di guarigione. Quindi eccoci… continuerete a vedermi con delle bende e quando potrò toglierle probabilmente vedrete una cicatrice” – le sue parole.

I tumori della pelle sono molto pericolosi se non individuati per tempo. Molto spesso si confondono con dei brufoli o dei comuni nei. Per questo appena si notano cambiamenti sulla pelle, è molto importante rivolgersi ad uno specialista.