Lady Diana Revenge Dress

Lady Diana, il vestito che indossò per vendetta quando scoprì che Carlo la tradiva

Quella fra Lady Diana e il Principe Carlo è stata una storia a dir poco travagliata. Molto probabilmente alcuni di voi l’avranno seguita passo per passo, mentre altri avranno semplicemente sentito parlare di questa donna generosa e di classe, Lady Diana, nota anche con il nome di “Principessa del popolo”, una persona che è riuscita a oltrepassare i confini della sua Inghilterra, e a farsi amare in tutto il mondo.

Impossibile non provare empatia e vicinanza nei confronti di Lady Diana. La Principessa innamorata del suo Principe, con il quale sperava di vivere una vita felice, ma che in realtà ha dovuto fare i conti con una realtà che piegherebbe chiunque.

Il matrimonio fra Lady Diana e Carlo – si sa – era “troppo affollato”. In realtà la loro unione doveva far spazio anche a un’altra donna, Camilla, poi diventata la nuova consorte di Carlo. Lady Diana ha dovuto sopportare tante umiliazioni a causa della condotta di suo marito, ma in un caso ben preciso, questa forte donna ha dato esempio di coraggio.

L’ammissione del Principe Carlo

Stiamo parlando della famosa notte in cui Diana ha indossato il cosiddetto Revenge Dress, il 29 giugno del 1994. Fu in quella data che il Principe Carlo ammise di fronte a tutti di non essere stato fedele alla moglie Diana, almeno finché il loro rapporto non si era completamente spezzato. Un momento che per qualunque persona al mondo sarebbe stato terribile. Per Diana non sarà stato da meno, ma a quel punto questa Donna si era ritrovata di fronte a una scelta importante.

Avrebbe potuto chiudersi in casa, sentendosi giustamente ferita e umiliata dall’uomo che amava. Avrebbe potuto temere le malelingue e nascondersi per evitarle. Oppure avrebbe potuto alzare la testa, raddrizzare le spalle e uscire, partecipare agli eventi già in programma (a cominciare dalla serata della raccolta fondi organizzata da Vanity Fair), senza farsi schiacciare ulteriormente da un uomo che evidentemente non era quello giusto per lei.

Lady Diana, l’importanza del suo Revenge Dress

Ed è proprio quello che Lady Diana ha scelto di fare: la Principessa del Galles decise di indossare un abito audace (inizialmente aveva scelto un abito Valentino, per poi cambiare idea all’ultimo minuto, optando per un abito realizzato dalla stilista greca Christina Stambolian). Un abito che era destinato ad essere ricordato. Fu chiamato il “Revenge Dress” (l’abito della vendetta), e possiamo dire che in qualche modo incarnava proprio la vendetta di Lady Diana, non più Principessa umiliata dal marito, ma una donna pronta a vivere la sua vita. Una donna che non si sarebbe più fatta mettere da parte.

Mentre il mondo ascoltava le ammissioni del Principe Carlo in merito alle sue infedeltà, Diana si mostrava più forte che mai, di quella forza che solo chi ha finalmente capito il proprio valore può comprendere. Con il suo abito nero e corto, con una scollatura e uno spacco ben poco Regali. Con le sue decolletè nere, la sua collana di perle e il suo sguardo fiero, Diana ha dato un’importante lezione a ognuno di noi. La vita può cercare di piegarci e di spezzarci, e questo spesso è fuori dal nostro controllo. Quello che possiamo scegliere è però il modo in cui reagiremo alle situazioni. E’ questo che fa la differenza.

Foto da Telegraph

Raffaella Carrà rivela: "A raccontare comincia tu salta a causa del Covid-19"

Barbara d'Urso, gioia per la famiglia in procinto di allargarsi: la dedica alla sorella Eleonora

Paola Perego parla del padre malato

Alba Parietti, la rivelazione: "Una maga mi rivelò che mio figlio sarebbe morto"

Adriana Volpe è finita con Roberto Parli? Scoop clamoroso: "È tornata single"

Selvaggia Roma; l'incredibile cambiamento dell'ex fidanzata di Francesco Chiofalo

Chi è Paolo Sopranzetti? Conosciamo meglio il marito di Anna Foglietta